scrivi

Una storia di raffreefly1

21 marzo 2018

Poesie edite di ©Raffreefly

411 visualizzazioni

3 minuti

Pubblicato il 21 marzo 2018 in Poesia

0

https://raffreefly.blogspot.it/2018/03/buongiorno-21-marzo-mondiale-la-giornata.html#.WrJBLijSK9d

Il 21 marzo è la Down Syndrome Day, la Giornata Mondiale Sindrome di Down, ma è anche la giornata Mondiale della Poesia, nonché primo giorno di primavera. Un giorno speciale da ricordare così.

Poesie edite di ©Raffaella C.B.Amoruso

©Raffreefly

"Andy"

Non ha tempo Andy…

Non può

Correre a perdifiato

Neppure

Giocare a nascondino.

La casa sull’albero

Rifugio abbandonato.

Solo tubi

Ora

Ed invadenti aghi

Sulle sue minute braccia.

Lacrime rotte

Un cerotto sul cuore.

Candido giglio

Dagli occhi cerulei

Di bianco vestito…

Nel morbido bianco

Sprofondi.

Non hai l’età per sorridere

Devi ora combattere

E vincere

Per te

Per tutti quelli come te

Che tempo più non hanno

Di ascoltare.

~~~~~

"Diverso"

Gli occhi un poco a mandorla

su quel viso

color della luna.

Scruti il mondo

così differente da te

sei mani che sfiorano

sei parole d'amore.

Ma il tuo aspetto

non è

quello che la gente vede.

Eppure

il cuore batte

il sorriso

è impetuoso

limpido

fresco

come il ruscello

che sgorga

sincero

puro.

Diverso...

Diverso da chi

sangue rosso

anche tu

come me

sei speranza

e coraggio

e anima

L'eco della tua voce

vibra

il suono della vita

chiama

e urla.

Diverso...

diverso da chi

diverso perché.

La danza dei cromosomi impazziti

un danno

per alcuni

un dèdalo

per altri

eppure

ancora c'è sole

ancora c'è vita

ancora c'è amore da amare.

~~~~~

"Le mani tra le mani"

Calde e rassicuranti

che accarezzano

legano

parlano

scuotono gli animi.

Che nutrono

lavorano

Mani dolci di bimbi

che si stringono.

Sporche di fango e melma

quando salvano.

Imbavagliate

quando private della libertà.

Mani curate o ruvide

garbate o rozze

sanno comunicare chi siamo.

Le mie

tra le tue

e le tue

in un girotondo

per rafforzare

unire

dare energia

ad ognuno di noi.

~~~~~

“Tango”

Soffocare il pianto nel tango

Sfregamento di corpi storditi

Due cuori immensi respirano

Passi di danza

Complici indiscussi

Di questo collage di sentimenti vaghi.

Sei dimezzato

Condiviso

Per nulla deciso.

Morire

Ogni volta che l’occhio vede

Odiare

Quella parte di te

Che mia non sarà mai.

Un tango

È ciò che ho

E tutto rinasce

Ogni volta

Come fosse la prima.

~~~~~

“Paris pour moi”

Parigi di notte

Di artisti la patria.

Calore

Colore

Si fondon insieme

Creando incanti.

Rovente è la luce

Di candida sensualità.

L’ampolla di Chanel è colma.

Montmatre è qui.

Le note blues nell’aria

Disegnano riflessi

Al chiaro di luna

Sulla magica Senna.

Amori si stringono

Cuori si rincorrono

Posandosi poi

Sulle Torri di Notre Dame.

Un suono sublime

Arriva all’anima.

Champs Elysee

Profuma di vita

Mentre attende

Maestoso

L’Arc du Triomphe.

~~~~~

"Segnali”

Melliflue parole

Di mefistofelico sorriso.

Livore profondo

Dal cuore sgorga

Come acqua malsana

Che stupidamente colpisce

Buoni e forti arbusti

Senza lasciar

Traccia alcuna.

… Scivola via

Come è giusto che sia

L’invidia più cupa.

~~~~~

“Sono qui"

Tra sassi rotola la mia anima

Frammenti di luce opaca.

Schegge autentiche

Di genuino amore.

Aristocratico mio signore

Accanto a te volo

Nell’agghiacciante alba boreale

Dove il mio cuore si nutre

Di colori mai dipinti.

Sulla tela scruti un po’ d’amore.

Io sono qui.

Lungo la linea di provocante ingenuità.

Nell’instancabile inchiostro

Di chi

Intende farsi amare.

Dolce

È assaporare la notte

Anelare all’angelico tuo respiro

E sentirti

E sentirmi.

Sono qui.

Ovunque ci sia aria

Io sono.

~~~~~

Le criptiche

Liso il tratto

Obbediente al firmamento

Recita il giorno che verrà.

Teatrante

Dietro bianca maschera

Scende sorda

Una lacrima.

~~~~~

Dimora con me stanotte

Sulle cascate del Paradiso.

Nel vortice delle fredde acque

Torneremo ad essere noi

Sulle bianche ali

Di una farfalla in volo.

~~~~~

Blu fondo d’inverno

Controvento dinamico

O

Instabile pensiero.

Statica energia d’occhi bagnati.

~~~~~

Idi d’ottobre

Tra ingiallite foglie

Danzano colori

Indugiando il preludio.

~~~~~

Profluvio

Tra sacro e profano

Devoto sacrilego

Vomita parole confuse

Demoniaco talare

Ostenta forza

Di fronte a sgranati occhi timorosi.

~~~~~

Sicuro antro sarai

Rigogliosa cascata di vita

Guaritrice di mille battaglie

Donna e femmina

Dal seno tuo

Zampillerà amore.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×