scrivi

Una storia di Ginmonteno

una svolta inaccessibile

è piu facile rimanere nell'abitudine che cambiare direzione

83 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 21 marzo 2019 in Poesia

Tags: #cambiamento #poesia #poesiaitaliana #tristezza

0

Così vicina

Ti vedo, ti osservo

Sei li, attesa visione

Assaporo la tua libertà.

La percepisco

ma non mi ci immergo.

Il pensiero mi opprime,

torturando nel ricordo

del dolce dolore

ormai svanito.

La trascorsa bramosia

del profondo,

affiora nella fioca realtà.

Piena di una nuova sofferenza,

una mortificante debolezza.

Sono sopraffatta.

La fonte si riempie

e le lacrime percorrono

la candida via,

pronte d'angoscia.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×