scrivi

Una storia di Maricapp

Questa storia è presente in 2 magazine

Guarda tutti

L'APPUNTAMENTO

breve storia di una storia che non sarà

337 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 12 novembre 2018 in Storie d’amore

Tags: #addio

0


Non c'é tempo.
Arriva trafelata, lo aspetta nel posto più anonimo e caotico di Milano: la Stazione Centrale.

Il treno è insolitamente in orario, il binario lontano da li'.

Arriva accompagnato, come sempre. Si riconoscono a stento e fingono di non essere quel che sono.

Non c'é tempo.

Il bar rumoroso ed affollato li accoglie con un insieme di aromi mischiati all'odore pungente della fretta e dell'indifferenza.

Lei si dirige alla toilette, lui va a lavarsi le mani sudate per l'emozione repressa.

Entrano nei bagni delle signore perché, fosse entrata qualcuna, da donna avrebbe compreso.

Non c'é tempo.

Si guardano attraverso le lacrime, si stringono fino a farsi male, si baciano con disperazione, tacciono. Nulla sarä mai piu' intenso, nulla sarà mai.

Non c'é tempo.

Escono: lui torna dal caffè che si è raffreddato e da chi lo aspetta, impaziente, lei va per la sua strada, due occhi asciutti su un volto di gesso.

Non si incontreranno mai più.

Tempo scaduto.


Canzone antica di un'adolescenza lontana



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×