scrivi

Una storia di IBonamiciFredducci

Questa storia è presente nel magazine LA SCOMPARSA DI KRIS KREMERS E LISANNE FROON

KRIS & LISANNE - SESTA PARTE

63 visualizzazioni

6 minuti

Pubblicato il 20 maggio 2020 in Giornalismo

Tags: #coldcase #horror #misteri #reportage #scomparse

0

In questo nuovo capitolo sulla allucinante storia della sparizione e morte di Kris Kremers e Lisanne Froon ci occuperemo di alcuni ragazzi panamensi. Si chiamavano Osman Valenzuela, Josè Manuel Murgas e Jorge Rivera Miranda.

Osman Valenzuela nel 2014 aveva 22 anni e viveva con la madre a Boquete Alto, la frazione di Boquete dove Kris e Lisanne erano ospiti dalla signora Guerra.

Il 4 Aprile 2014 il ragazzo era stato con la famiglia a fare il bagno nel Rio Caldera (sempre nella zona di Boquete Alto) ma, al momento di tornare a casa, una volta che tutti si trovarono sul ponte da cui erano scesi per andare in acqua disse loro di avere un bisogno fisiologico impellente e tornò verso il fiume. La famiglia si incamminò verso casa, ma Osman non tornò.

I familiari allertarono le autorità che ritrovarono il corpo alle 12:50 del giorno successivo, sempre sul Rio Caldera. La FOTO 2 è proprio quella del cadavere di Osman, scattata dalle Forze dell’ordine. Abbiamo censurato il viso per rispetto ma basta che fate una ricerca on line e troverete la versione non censurata.

La posizione del corpo di Valenzuela è assai strana e suggerisce (secondo un perito che l’ha analizzata) che il cadavere sia stato spostato o addirittura portato lì e quindi quello non sia il luogo dove effettivamente il ragazzo è morto: comunque non ci vuole un genio o un perito per trovare "singolare" che un giovane anneghi fuori dall’acqua ed il suo corpo sia addirittura a faccia in su...e la posizione in generale, poi?

Ufficialmente il caso fu chiuso come “annegamento”, ma durante l’autopsia non fu trovata acqua nei polmoni del giovane. Oltretutto il telefono del ragazzo non è mai stato riconsegnato ai genitori.

La madre di Osman dichiarò che, nei giorni antecedenti alla sua morte, il figlio non sembrava lo stesso di sempre e che era in preda all’ansia e non riusciva a dormire, come se fosse tormentato da qualcosa.

Ah...i genitori di Osman erano separati ed il padre viveva vicinissimo all’inizio del sentiero El Pianista.

Per quanto riguarda Josè Manuel Murgas, che aveva 21 anni, fu ritrovato morto la mattina del 28 Marzo 2015 lungo la strada che costeggia il Rio Caldera (FOTO 3). Le indagini stabilirono che era stato investito ed ucciso da un pirata della strada e che il decesso risaliva pressappoco alle 4 del mattino. Il fatto è accaduto a poche centinaia di metri da dove è stato ritrovato il corpo di Osman.

Ma cosa hanno a che fare questi due ragazzi locali con Kris e Lisanne? Ufficialmente nulla ma tutte le foto non rese pubbliche dalle autorità e dalle famiglie delle ragazze furono poi messe on line ed inviate a Juan Perea y Monsuwé (giornalista olandese che tanto ha lavorato e sta tutt’ora lavorando sul caso delle due ragazze olandesi scomparse a Panama) da una fonte anonima che vi accluse anche la “nostra” FOTO 4. Questa fonte dice che il ragazzo col cappellino era Osman, l’altro Josè Manuel e le ragazze naturalmente Kris e Lisanne. L’immagine è stata scattata da lontano e con un telefono con una definizione di soli 800x600 pixel e quindi non è possibile stabilire con certezza se i 4 nella foto siano davvero le persone indicate; ma chiunque sia questa fonte sembra piuttosto attendibile e probabilmente appartenente o alle Forze dell’Ordine o molto molto molto peggio, dato che era in possesso di tutte le foto della Canon delle ragazze! E’ stato appurato (sia dagli esperti panamensi che da quelli olandesi, che hanno effettivamente lavorato sulla foto) che il posto dove i 4 giovani stavano facendo quello spensierato bagno fosse il Rio Caldera e che la foto è stata scattata tra le 16 e le 17. Ma se le ragazze nella foto fossero le protagoniste di queste orrenda storia, quando diavolo sarebbero state a fare il bagno con Osman e Josè??? Alcuni testimoni (sì, perché pare che ci siano letteralmente una valanga di testimoni oculari che hanno incrociato Kris e Lisanne) hanno dichiarato di aver visto le ragazze sul Taxi assieme a due ragazzi: si trattava di Osman e Josè? Altri testimoni (sempre davvero molti) giurano di averle viste tornare indietro dal Pianista stanche e sudate e nel post precedente riportavamo che Pedro e Giovanni avevano dichiarato (ufficialmente, alle autorità) di averle viste cercare un passaggio e di aver consigliato loro dove prendere un bus o un taxi per TORNARE a Boquete! C’è addirittura un signore che ha una casetta lungo El Pianista (e sono diverse le casette lì, ATTENZIONE!) che giura di aver incontrato le olandesi il 31 Marzo e non il primo Aprile e un altro sostenne la stessa cosa, per poi aggiungere -Ma potrei sbagliarmi, perché voi europei siete tutti identici e vestite tutti in modo uguale-!!!!!!!

Anche sui testimoni oculari si potrebbe scrivere un paragrafo a sé!!!

E non tralasciamo la voce che vede Osman e Josè far parte di una gang locale assieme al figlio di Giovanni (il padrone del ristorante Il Pianista), ad uno dei fratelli Sabroson che sono i figli del padrone del ristorante dove diversi testimoni hanno dichiarato di aver visto le olandesi mangiare assieme a due misteriosi giovani e dal figlio di F., la controversa guida turistica a cui già abbiamo accennato e di cui presto parleremo adeguatamente. Ricordatevi bene il figlio di F., che chiameremo H., perché è proprio un “simpaticone” e posta roba piuttosto inquietante e disturbata su Facebook: se andate sulla raccolta di foto di Juan Perea ce ne sono un paio dove simula di sfasciare la testa di una ragazza sdraiata sulla sabbia (con la testa nella cenere di un falò) a bastonate.

A sto punto vi chiederete chi fosse Jorge Rivera Miranda, il terzo giovane di Boquete che ho nominato. Beh...aveva 20 anni, faceva parte della stessa compagnia (anche se su di lui non si dice che fosse proprio parte della gang, ma amico stretto di H.) ed è morto il 4 Aprile 2015, affogato in un torrente praticamente in secca: se andate a cercare la foto del suo cadavere potrete farvi un’idea sul suo annegamento a dir poco "originale”…

Ricapitolando: il 4 Aprile 2014, a 3 giorni dalla scomparsa di Kris e Lisanne e con le ricerche delle due ragazze in pieno svolgimento muore Osman (che nei giorni precedenti non riusciva a dormire ed era tormentato da qualcosa, secondo la madre) in un annegamento misterioso, il 2 Marzo 2015 muore in un altro stranissimo annegamento il tassista Leonardo Arturo Gonzalez che aveva portato le ragazze al sentiero El Pianista, il 28 Marzo 2015 Josè viene investito ed ucciso lungo la strada che costeggia il Rio Caldera e il 4 Aprile 2015 affoga (anche lui in modo particolare) Jorge Rivera Miranda: anche se le ragazze nella “Swimming Photo” non fossero Kris e Lisanne c’è comunque tanto da pensare…

Un ultimo dettaglio: il nome del file della “Swimming Photo” è “Sabroson”. Che sia stata scattata da uno dei fratelli nominati poco fa, tra l’altro il solo superstite della combriccola di giovani panamensi capitanata da H., oltre a Giovanni??

CONTINUA...


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×