scrivi

Una storia di Voiceinsidemyhead

Questa storia è presente nel magazine Tutto quello che non ti ho detto

Io vorrei soltanto odiarti

Vorrei tanto riuscire ad odiarti

366 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 12 novembre 2018 in Storie d’amore

Tags: #amore #odio #rabbia #sentimenti #tristezza

0

Vorrei tanto riuscire ad odiarti.

Giuro, non c’è nulla che desidererei di più al mondo in questo momento. Vorrei tanto riuscire a guardarti diritto negli occhi e sentire che non me ne importa più niente. E non sentire un vuoto nella pancia ogni volta che ti vedo. Forse dovrei odiare di più me stessa, invece, per provare tutto questo nonostante tu non ti sia fatto scrupoli a sradicarmi dal tuo cuore.

Provo a razionalizzare, giuro. Che quando l’amore finisce, non te ne rendi davvero conto se non quando il tempo passa un po’ e i pensieri si fanno più limpidi e passa la tristezza, e passa la rabbia. E tutto a un tratto ci vedi chiaro, ci vedi razionalmente, e realismo e oggettività si fanno spazio nei tuoi movimenti, nella maniera in cui parli e nelle emozioni che non ti si attorcigliano più nel petto come facevano prima, come quando c’era l’amore. Eppure il tempo è passato e le mie consapevolezze sono più consolidate e tutto mi è davvero più comprensibile.

Dicono che ne sono razionalmente fuori, ma emotivamente soffocata. Dicono che dovrei solo lasciar perdere, che tanto non te ne frega niente. E io lo so bene, oramai ne sono più che convinta, lo so che non provi davvero più niente, lo giuro, non ho bisogno che tu me lo dica e se anche lo facessi non ne sarei sorpresa perché lo avevo già capito da me, sul serio.

Ma non riesco a spazzarti via dalla mia testa per far spazio a tutto il resto. Sei sempre lì e inizio a credere che l’unico modo che ho per districarmi dal pensiero che ho di te sia iniziare a detestarti con tutta me stessa.

Sarebbe semplice, in fondo ho così tanti motivi per odiarti: le menzogne, le prese in giro, il tuo essere disonesto e non dirmi mai le cose come stanno. Lo siamo stati entrambi forse: egoisti.

E sai, per un po’ ne sono capace, ci riesco a non considerarti, mi convinco di essere forte e mi sento quasi soddisfatta quando, vedendoti nei posti che frequentiamo entrambi, non ti rivolgo la parola. Poi ecco, ci ripenso e penso di perderti e mi assale il terrore che possa davvero succedere.

E vorrei odiarti ancora più forte, perché poi divento pazza e non so più che devo fare.

Che ti voglio odiare ma non voglio odiarti, e voglio che non ti avvicini ma ti cerco ovunque, forse la verità è che non voglio averti nella mia vita se non mi sei accanto.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×