scrivi

Una storia di mikiefromwine

Umani in gabbia

-siamo quello che mangiamo-

106 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 12 giugno 2020 in Poesia

Tags: #animali #gabbia #sofferenza #umani

0

Il mio mondo è la mia gabbia,

passa gente che ti guarda,

porta briciole di vita

per colmare un po' la fame.


Fanno versi inconsueti,

per sentirsi tutti amici.

Costruiscono ricordi

senza occhi ma con scatti.


Passa il giorno e si moltiplicano,

sono in dieci, poi milioni.

Si fa solo confusione,

chi è la bestia e chi il turista?


La mia gabbia è anche tua,

non esiste chi ci guarda,

pascoliamo nel recinto

in attesa di un Giudizio.


Tutto il tempo che passiamo

è soltanto sofferenza,

cibo tipico qui dentro

che ti crea dipendenza.


Siamo tutti quanti uguali,

ci nutriamo di rimpianti

e caghiamo bei momenti.

Siamo quello che mangiamo.




Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×