scrivi

Una storia di Adaclaudia

GLI aquiloni

pagine di vita

67 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 20 febbraio 2021 in Poesia

0

Fortunata la sera

in cui decidemmo di far volare gli aquiloni

su quella spiaggia quasi deserta,

dove l'orario per la cena

aveva selezionato i suoi frequentatori.

A noi zingari vacanzieri

era invece concesso attardarci

in quella parte del giorno che ti regala il mare,

dopo averlo sottratto alla massa vociante.

Quella sera l'incontro, l'inizio di una amicizia

e di una assidua frequentazione.

Nei giorni seguenti non faticai a ritrovarlo.

Le vesti consunte, le sue sedie sgangherate provenienti

alla vicina discarica e il vezzo di stare lunghe ore al bar

cucendo un malconcio cappello di paglia.

Così facendo diveniva oggetto di sguardi di disapprovazione

di chi non sapeva che lui, docente di filosofia,

li stava sottoponendo al più difficile esame della loro vita:

l'esame di umanità.



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×