scrivi

Una storia di Albert5454

Ed é diventato normale.

A volte ci si accorge, che tutto, diventa, troppo normale...

214 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 04 novembre 2018 in Storie d’amore

Tags: #normale #altro #uscire #occhi #anima

0

Ed è ormai diventato normale…
… Uscire per le strade ancora sporche, del primo mattino.Con la bocca impastata, che ancora sa di sonno. Uscire, con il cervello un poco assonnato, vago, quasi...sconnesso. Oppure, incamminarsi di sera. Coccolato, dallo splendore inaspettato, assurdo, di questi tramonti che appaiono, arsi dal fuoco. Con il rumore delle auto come unica compagnia. Chiedersi se è qui che nasce la gioia o quella rabbia, che sai già, morirà ogni sera. A volte, pensi al lavoro, e ti auguri che poi, non ti perseguiti, anche nei sogni quando sarà notte.Ti guardi attorno. Sei certo, che anche in questa strada, non vi è più niente, da scoprire, oppure imparare. Il fragore attorno che aumenta, prova a coprire i pensieri. Tenta di spezzare ogni suggerimento in arrivo dall`anima.


Un rumore costante e profondo, che cerca, silenziosamente, di non voler lasciarti nulla, a cui pensare. Chissà se ve ne sono di altri come me, in lotta sempre per il senso della vita. Poi ti riavvii verso casa. Sai, che non riuscirai mai , ad abbandonare sulla strada, la leggerezza od il fardello della giornata. Ti accorgi, che da tempo, lo senti ingombrante, quel peso della fatica. Senti, incrementare il fastidio, di alcune, relazioni stantie, inutili. Inizi finalmente a capire, l’ inutilità dei tranquilli, stupidi, sorrisi di ritorno. Assapori, raramente, il gusto, della leggerezza, degli attimi di gioia. Cerchi un cestino, in cui buttare, forse, qualche inutile rancore. Rivedi, quel “carretto della vita” che da sempre sai tirare.Puoi percepirlo pesante oppure, semplicemente no. Credi che quando è più lieve vi sono altri che da dietro ti aiutano.


Con mani forti, ricche di innata perizia, sanno spingerlo. Pensaci, sono i dubbi, il sale vero della vita. Un sale che è essenza unica, solo tua. Presente in ogni attimo, sempre pronto, ad aiutarti nella spinta. Sono loro, che, unendo forza da dietro indirizzeranno il carretto, fra mille crocicchi, nella via che riterranno migliore. Quei dubbi, troveranno, una strada forse lunga, forse inutile, magari ostica od errata. Oppure, ti condurranno verso uno strano vicolo. Un luogo, che dapprima, ti apparirà, chiuso, cieco. Ma che poi, di colpo si aprirà ad orizzonti, ampi, nuovi, inaspettati. Sarà giusta, sarà errata, la strada intrapresa ? Solo l` incedere di giorni ed anni fornirà , corretta risposta. Ma tu vai avanti , prosegui. Hai oramai capito come sempre, che tutto questo, è “ solo normale”.


E poi Tu. Ricordandoti, penso: “ ma… ci sei, …ci sarai…”. Fra i mille dubbi, i mille pensieri, mi dico:” È solo normale, oramai è diventato normale”. Ma ricorda anche questo.Fa che non sia mai normale, non credere all` amore. Non avere forza, non provare dolore e rinunciare alla voce del cuore. Albert.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×