scrivi

Una storia di Elisa.n.napolitano

Giovani Eroi

Flussi di pensieri

138 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 02 ottobre 2019 in Altro

0

Li incontri, i giovani d'oggi che più tanto giovani non sono.

Respinti dalla vita, un fuoco nel petto e grandi impeti di cambiamento negli occhi.

Che corrono instabili nel vento, con una meta che nemmeno loro vedono. Camminano tentoni nel buio, destinati a grandezza, o a estrema miseria. Forse entrambe.

Siamo la generazione dei forse, dei sì e dei ma. Del dover scendere a compromessi, o ribellarsi pur di ritagliarsi un posto nel mondo. Siamo quelli con le cuffie nelle orecchie perché il frastuono dei pensieri è troppo forte.

Siamo quelli del rock anni '90, quelli che la rivoluzione la pensano e spesso la attuano solo su uno schermo. Gli artisti falliti, gli artisti mai nati. Quelli che a ballare ci vanno solo se la musica la suona qualcuno, e la si può cantare. Siamo giovani e adulti col disordine in testa riversato in pile di vestiti, libri ordinati e fogli sparsi con frasi casuali.

Siamo tempeste di bene, e credo che questo mondo lo mettiamo in moto sul serio, da dentro, dal fondo. Ci aggrappiamo alle persone sbagliate, o giuste per accrescere queste mareggiate. Aggrappandoci e dandoci senza riserva a chiunque chieda un briciolo di pietà.

Eterni adolescenti che non cresceranno mai, instabile giustizia in un ordinato errore. E allora cosa importa che sia un giorno o una vita intera, se intenso e vissuto.


Siamo i pazzi, e i ribelli forse più sani e retti. Perché quando il mondo gira per il verso sbagliato, nuotare nel verso opposto è l'unica cosa che si può fare. Siamo un cliché, eppure siamo la cosa più originale che si possa incontrare.


Quelli che non temono di affondare le mani nel fondo della vita, eppur temono di spogliarsi di fronte a chi vorrebbero spogliare. Siamo contraddizioni, siamo moti che si incontrano e scontrano.


Che equilibri ci spettano?


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×