scrivi

Una storia di Elisa.n.napolitano

Vento di Pensieri Primaverili

118 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 12 febbraio 2019 in Poesia

0

Era una di quelle giornate col sole addosso, la brezza tra i capelli.
Una di quelle in cui la vita si presenta alla porta, e non puoi fare a meno di rispondere. Quelle in cui è bello perdersi, tra i cunicoli delle vie, la giacca indosso e le persone che sorridono con te.


Ed è sempre caro il ricordo nel cuore, dei tempi passati e vissuti.

Dei tanti volti accolti, dei pensieri stretti, le persone amate in un giorno o in un anno, nella solitaria meditazione di un cielo così blu da accecare.


Di chi placido si adagiava nelle mie acque, trascinato e turbato dalle tempeste dentro me.

Di chi le cavalcava, sicuro e impavido.

Di chi ha unito tempeste alle tempeste, di amori tortuosi conclusi in un grande disastro naturale.

Di chi ha provato, invano a controllare uno spirito forte e indomito che null'altro chiedeva se non di urlare.

Di chi ho allontanato, perché troppo spaventoso era, rivedervi tanto

di me

in momenti in cui la pioggia cadeva forte, ed ero fuscello disperso in attesa di calma.


Il mio pensiero va ai loro volti amici, che ricordo in cieli che non conoscono fine.


Era una di quelle giornate col sole negli occhi, la brezza nei polmoni, ed io sorridevo commossa,

di una vita che si sente vissuta, solo se porta con sé la forza di mille cicloni.






Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×