scrivi

Una storia di Ludovicafanelli

La mia empatia

Storia di una convivenza particolare

134 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 10 novembre 2018 in Storie d’amore

Tags: #empatiaamorevitaragazzastoria

0

La mia empatia vive di vita propria. Anzi, vive una miriade di vite più di me. Come un'ape che passa di fiore in fiore, la mia empatia assapora e condivide le emozioni di tantissime persone. E mi nutre.

Spesso mi coglie alla sprovvista, arriva e se ne va senza dire nulla, spiazzando perfino me stessa. Ci sono volte in cui la sento arrivare, le lacrime che iniziano a bruciarmi gli occhi, il rossore che mi colora le guance, il cuore che si apre e che batte all'unisono con la scena che sto osservando. Ci sono volte in cui so che sto per assistere ad un qualcosa che non potrà lasciarmi inalterata: so che piangerò, mi commuoveró, soffrirò o gioirò con essa.

Altre volte invece non si degna neanche di avvisarmi. Mi ritrovo con le guance rigate di lacrime e non so nemmeno io come. Semplicemente arriva.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×