scrivi

Una storia di lisa1949

Questa storia è presente nel magazine Spunti di scrittura: #ildono

Lilli

#ildono

261 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 14 dicembre 2018 in Altro

Tags: #Dono #Barbncina #Amica #Solitudine #Natale

0

Natale alle porte, ci fu un avvenimento, cui io diedi molto valore, avvenuto in occasione delle feste natalizie e di fine anno.

Un pomeriggio, invitata a casa di mia madre con un pretesto, mi ritrovai di fronte ad una sorpresa da smorzare il fiato.

Saltellando vivacemente, mi venne incontro un che di soffice e morbido come un peluche. Un insieme di riccioli color castagna dal quale spiccava una linguetta rossa, pronta a manifestare la contentezza dell’incontro, dispensando leccatine a destra e a manca, incontrollabili. Un graziosissimo barboncino di due mesi. Una femmina e in un attimo mi seppe regalare una incomparabile serie di emozioni.

«Mamma, è stupenda: è mia? Come si chiama?» Non stavo più nella pelle.

«Beh, diciamo che lui ha regalato per me, per fare compagnia. Però a te anche, visto che Natale è vicino!» Intanto ripuliva con disinvoltura il pavimento dall’ultimo “ricordino” appena lasciato sul pavimento.

«Si chiama Lilli, rimane piccola taglia, così hanno detto signori di negozio!»

L’italiano di mia madre era ancora incerto, ma aveva fatto grandi progressi.

«Ohhh! mille grazie...grazie mamy, sento già di volerle tanto bene. Grazie, anche allo “zio”..!»

Me ne innamorai, avrei voluto portarla con me, la “mia” Lilli, dal momento che abitavo insieme ai nonni. Quanti ricordi mi legano a lei!

Il dono più bello che io abbia mai ricevuto. La compagna della mia tormentata adolescenza, l’amica che ascoltava i miei turbamenti i vuoti della solitudine e le mie confessioni. I miei nove anni avevano davvero bisogno di un evento così importante. Lei soltanto mi ha saputo regalare gioia immensa con i suoi “bacetti” e con quel mozzicone di coda che sventagliava festosa. Lilli aveva persino imparato a giocare a nascondino, ci divertivamo un sacco.

Avrei mille aneddoti da raccontare, ma non basterebbero a riportarmela qui, ora, Ecco, questo sarebbe davvero un dono immenso, per placare le nostalgie e i vuoti del tempo che corre portandosi via i momenti più teneri.




Lili: un'amica così è il dono pù grande
Lili: un'amica così è il dono pù grande

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×