scrivi

Una storia di IBonamiciFredducci

Solita demenza...

180 visualizzazioni

3 minuti

Pubblicato il 19 settembre 2020 in Humor

Tags: #demenza #diario #idiozia #trip #vita

0

Devo stendere il bucato. Ma si dice “tendere” o “stendere”? Vabbè...devo appendere i panni fuori ad asciugare: non si può sempre usare l’asciugatrice, ché Greta Thunberg si incazza assai.

Per un lenzuolo ci vogliono parecchi acchiappini (fuori dall’Etruria si chiamano “mollette da bucato”?), quindi ne afferro due con la mano destra, uno con la sinistra e due me li metto in bocca.

Chissà come mai, dopo averne attaccati 4, ne afferro altri due dal cestino apposito e quindi uno mi resta in bocca…

Continuo a tendere (o stendere) i panni e, via via, mi metto sempre tra le labbra una molletta, ignorando di averne già un’altra…

Morale della favola?

Rientro in casa (e fanculizzo l’afa, grazie all’aria condizionata), mi verso un po’ di strano frullato vellutato in un bicchierone pieno di ghiaccio e mi accomodo davanti al laptop.

Ordino ad Alexa di far partire la mia playlist e naturalmente, appena apro la bocca per parlare, l’acchiappino che ancora tenevo tra le labbra cade e mi finisce sulle gambe.

Terrore allo stato puro.

Terrore ad un livello mai registrato su questo pianeta.

Dura circa mezzo secondo, ma in quel brevissimo lasso di tempo riesco a fare diversi ragionamenti e a farmela prendere assai male:

-Oh, porco il tonno pinna gialla, che accidenti mi è caduto sulla coscia destra??? No, dico, CHE CAZZO MI E’ CADUTO SULLA COSCIA DESTRA??? Gesùgiuseppemaria: sarà una blatta???? E’ una blatta yankee???? Oh, cazzo: sapevo che prima o poi una delle maledette blatte yankee che sono arrivate misteriosamente a Firenze 3 anni fa si sarebbe infilata in casa!!!!!!!-

Non sapete cos’è una blatta yankee? E’ una piattola americana...ah, fuori dalla Toscana le “piattole” son quelle del pube, e quelli che noi chiamiamo “piattole” voi li chiamate “scarafaggi”…

Vabbè: una blatta yankee è uno scarafaggio americano e si capiva benissimo.

Sono rosse, gigantesche (hanno dimensioni tali da procurare incubi per svariate decine di giorni), sono molto veloci, si arrampicano ovunque e addirittura POSSONO VOLARE! Gli americani ci sguazzano tra le piattole, ma noi qui eravamo abituati agli scarafaggi europei che sono piccoli, scuri e se li becchi si paralizzano o scappano via dalla paura; le blatte di Trump ti attaccano!!!! Ti corrono incontro, le maledette capitaliste!!!

Ora...io temo qualsiasi insetto tranne le zanzare, quindi figuratevi quanta cavolo di paura posso avere delle blatte a stelle e strisce…

Ma ho perso il filo…

Ah sì!

Sento cadermi qualcosa su una coscia e parte la paranoia, che durerà mezzo secondo prima che mi renda conto che si trattava solo di una molletta da bucato che avevo tra le labbra, ma come lasso di tempo basta ed avanza per farsi trip bruttissimi…

Non ho il coraggio di guardare giù: percepisco qualcosa di non molto pesante ma piuttosto rigido.

Ho le gambe accavallate e, se le scavallassi, la cosa che ho sulla coscia probabilmente cadrebbe per terra…

Cadrebbe…

E se fosse davvero una blatta Yankee????

Se fosse una blatta Yankee, appena sentirebbe la coscia muoversi, decollerebbe e mi volerebbe in faccia!!!!!

E se fosse una cavalletta?

Dio mio, le cavallette: ecco un’altra cosa che mi fa una paura ed una impressione tremenda! Grosse come il mio Carlino, con quelle zampe biomeccaniche terrificanti...cazzo, che paura!

Anche una cavalletta mi salterebbe addosso non appena provassi a muovere la coscia!!!!

Ikke’ fo? (cosa faccio)

Allora la smuovo sta coscia? Le scavallo ste gambe? Lo rischio lo stupro o la morte????

Mi faccio coraggio ed abbasso lo sguardo, finalmente rendendomi conto che non ho addosso una blatta Trumpiana e nemmeno una cavalletta, ma l’acchiappino che avevo in bocca.

Tutto è bene quel che finisce bene, ma ho avuto un principio di infarto e la mia aspettativa di vita si è abbassata perlomeno di 32 giorni...


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×