scrivi

Una storia di LuisaCagnassi

Questa storia è presente nel magazine Intrecci e follie dell'anima

Al finir della notte

1.2K visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 17 maggio 2016 in Poesia

Tags: #Emozione #alba #Notte #sentimenti

0

Complice notte tu che ispiri i poeti,

li incanti e li avvolgi nel tuo buio manto

mentre magica rubi i sospiri e i fremiti

dolcemente il mare diffonde il suo canto.

Non esiste nel mondo, bellezza più intensa,

del mutar delle ombre al nuovo albeggiare.

Incantato nasce quell’ istante del giorno,

mitigate tenebre cedono il passo alla luce

e si affacciano timidi i primi fulgori

colmando lo sguardo d’un tono di eterno,

rapito e stregato al bouquet di colori,

un sussurro di quiete verso il nuovo giorno.

Meraviglia sublime all’Immenso conduce,

ampio è quel fascio ogni ombra è sbiadita.

Nel muto iniziare s’odon presto i rumori

è un prodigio reale che rinnova e seduce,

l’aurora si estende di emozioni è vestita

nei fondali s’inabissa e diffonde la luce.

É un lampo, un baleno, sembra quasi magia,

pare proprio di vivere in un altro pianeta,

inquieto l’animo sussulta ormai sbalordito,

tanto acceso splendore sembra pura follia.

Lo ammiri sedotto nell’abbraccio ghermito

da un miracolo indubbio celebrando la vita.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×