scrivi

Una storia di IBonamiciFredducci

Un tonico non proprio miracoloso...

20 visualizzazioni

6 minuti

Pubblicato il 31 agosto 2020 in Giornalismo

Tags: #radiazioni #truffe #interessante #storie #ignoranza

0

Vi racconto di Eben Byers. Eben era ricco di famiglia e questo gli aveva fatto trovare tutte le strade spianate. Si era laureato a Yale e aveva avuto una buona carriera come golfista semiprofessionista mentre, intanto, seguiva le orme del padre (un industriale di successo) succedendogli come Presidente della Girard Iron and Metal Company. Era un bell'uomo, era atletico, aveva successo con le donne ed era piuttosto famoso. Una sera, di ritorno in treno dal Connecticut dall'annuale partita di football americano tra Harvard e Yale (vinta 14-0 dalla squadra di Yale, dove giocava), cadde rovinosamente dalla sua cuccetta e si fece male ad un braccio.
Dopo quell'incidente fu vittima di dolori cronici molto forti e dovette dire addio al golf e ad ogni altra attività sportiva. Il suo dottore, visto che questi dolori sembravano non poter essere attenuati da nessun farmaco, gli consigliò di provare il RADITHOR (in seguito fu scoperto che i medici avevano sostanziose provvigioni per ogni prescrizione di Radithor).
Il Radithor era un "medicinale" inventato da William John Aloysius Bailey, uno che andava in giro millantando di essersi laureato in medicina ad Harvard e di aver poi conseguito un Dottorato a Vienna mentre, in realtà, ad Harvard aveva studiato per 2 semestri e poi lo avevano cacciato perchè non poteva pagare la retta...e a Vienna non aveva mai messo piede. Prima di tirar fuori il Radithor, Bailey aveva già messo su un paio di belle truffe e, per questo motivo, era stato pure in carcere. Nel 1918 aveva fondato il Bailey Radium Laboratory e lanciato il RADITHOR, che altro non era che acqua distillata con un simpaticissimo microcurie di radio 226 e un altrettanto divertente microcurie di radio 228. Sembra assurdo ma, soprattutto in America, nella seconda metà degli anni '20 i prodotti contenenti radio ebbero un vero boom di popolarità perchè ancora non si conoscevano i terribili effetti delle radiazioni, ma si pensava che facessero bene alla salute!

[Ho cambiato idea: non sembra assurdo per niente. Gli yankees sono quelli che, ancora oggi, costruiscono case di cartapesta e ogni uragano che viene gliele polverizza...e sono anche quelli che hanno provato a fermare uno di questi uragani sparandogli, visto che sono pure quelli che hanno, come secondo emendamento della loro costituzione, quello che sancisce che ogni cittadino americano ha il diritto di possedere un'arma da fuoco]
Tornando a noi...Il Radithor fu sostenuto da una campagna pubblicitaria che lo promuoveva come tonico miracoloso, capace di guarire da una valanga di malattie (oltre 150) tra le quali asma, artrite, pressione alta, problemi cardiaci, problemi renali, malattie del fegato, problemi digestivi, depressione, ansia, stress, problemi di memoria, insonnia, reumatismi e IMPOTENZA, FRIGIDITA' e LIBIDO BASSA!!! Da notare che, in quegli anni, esistevano creme di bellezza, saponi, shampoo, cibi, pasticche, dentrifrici e perfino profilattici e supposte contenenti radio!!!
Ma torniamo al nostro Eben Byers che inizia a bere le graziose boccette di Radithor (all'epoca costavano l'equivalente di 15$ a flacone, ed erano flaconi minuscoli: questo, per fortuna, ne impedì la diffusione tra i ceti meno abbienti) e, ovviamente per l'effetto placebo, si sente rinascere: i lancinanti dolori al braccio svaniscono come per miracolo, si sente forte, pieno di vita e pure a letto torna il mago di un tempo, quando cuccava più di Jerry Calà ai tempi migliori (che schifo sta similitudine...mi viene da vomitare! Non è colpa mia se l'ho fatta, giuro!).
E' così felice dei risultati ottenuti col Radithor che ne compra quantità industriali e ne regala una valanga ad amici, amiche ed amanti!!!
Pare che bevesse una media di 3 bottigliette di Radithor al giorno e, dopo un paio di anni, iniziò a stare seriamente male: perdeva peso senza apparente motivo ed aveva terribili mal di testa e fortissimi dolori alle ossa, in particolar modo alla mascella. I medici che lo visitavano non capivano di cosa soffrisse (in molti gli diagnosticarono la sinusite!!!) e, intanto, Eben iniziò a perdere i denti. Nel 1930 Eben aveva perso la mascella e nel suo cranio si erano formati dei buchi, causando ascessi cerebrali. Le sue ossa si spezzavano come se fossero fatte di vetro. Un tecnico radiologo che aveva studiato il caso delle "Radium Girls" (altra storia interessantissima, risalente ad una decina di anni prima), esaminando le radiografie fatte ad Eben, notò delle preoccupanti similitudini e finalmente stabilì che era stato il Radithor a ridurlo così. Eben Myers la piantò col Radithor dopo aver bevuto, dal 1927 al 1930, tra le 1400 e le 1500 bottigliette! Aveva accumulato una quantità di radio nelle ossa e nei tessuti tale che, per lui, non c'era più nulla che si potesse fare: iniziò anche a sviluppare tumori in ogni dove. Al contrario delle povere Radium Girls, il cui caso venne insabbiato, Eben Myers era ricco, famoso e potente: il suo terribile stato fece notizia e fu aperta un'inchiesta. La FDA a quei tempi, pur avendo già compreso la pericolosità del radio, non aveva poteri per intervenire perchè il radio non è nè un alimento nè un medicinale, e della cosa si occupò la Federal Trade Commission: un suo avvocato si recò a raccogliere la testimonianza di Myers e la descrisse come "l'esperienza più macabra che io abbia mai vissuto, nel posto più incantevole che io abbia mai visto". Eben Myers era bloccato a letto nella sua sontuosa villa di Southampton (nello Stato di New York): praticamente gli erano state rimosse sia la mascella che la mandibola, ed aveva la testa fasciata poichè il cranio era pieno di buchi e come già detto aveva sviluppato ascessi cerebrali. Le sue ossa si stavano dissolvendo, e pesava solo 44kg. Ancora lucidissimo mentalmente, pur parlando a fatica raccontò tutta la sua storia. Grazie alla sua testimonianza il Radithor fu messo fuori commercio nel Dicembre del 1931. In seguito il Governo Americano dette molto più potere alla FDA, in modo che potesse controllare l'eventuale pericolosità di tutti i nuovi prodotti immessi sul mercato. Eben Myers morì 3 mesi dopo, il 31 Marzo 1932, a soli 52 anni e dopo 2 anni di atroci sofferenze. Il colpo di grazia (è proprio il caso di dirlo) glielo dette la leucemia: contrariamente a quanto si può pensare non morì direttamente per avvelenamento da radiazioni. Alcuni suoi denti ed un pezzo della mandibola furono messi accanto ad una lastra fotografica e la impressionarono come una macchina per raggi-X poichè erano spaventosamente radioattivi: si decise quindi di seppellire il magnate in una bara di piombo (il radio ha un'emivita di 1602 anni!!). Il Wall Street Journal uscì con questo cinico titolo, divenuto molto famoso, dopo la morte di Byers: "The Radium water worked just fine, until his jaw came off".
Non si sa quante vittime abbia fatto il Radithor (e i prodotti a lui simili), ma si stima che il "poderoso" tonico creato da Bailey sia stato venduto, da solo, in oltre 400.000 ampolle!!! Una delle migliori amiche di Eben Myers, introdotta da lui al Radithor, morì nel suo stesso modo. Il "simpatico" William Bailey? Dopo aver fondato il "Radium Institute" a New York ed inventato altre minchiate radioattive e altri miracolosi tonici, stavolta a base di alghe (invenzioni prontamente bloccate dalla FDA, per fortuna) fu addirittura a capo della divisione elettronica della IBM dal 1939!!! Morì il 17 maggio 1949 (a 64 anni) di cancro alla vescica e il corpo, riesumato 20 anni dopo, fu trovato devastato dalle radiazioni.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×