scrivi

Una storia di ziggystardust

visi coperti

64 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 16 maggio 2020 in Spiritualità

0

Marla incrocia tanti sguardi durante la giornata, le piace riconoscere l'intento di quei visi per metà coperti, i sogni che riesce a scorgere, le preoccupazioni; gli occhi come porta per le emozioni; ci si concentra sugli occhi, ora, se una persona è felice si possono scorgere occhi sorridenti, sono così belli, così veri. Invogliano la persona all'attenzione quei visi coperti...a concentrarci maggiormente sull'altro, a dedicargli più tempo; non basta un sorriso fugace coperto, gli occhi parlano molto se viene dedicata loro l'attenzione che meritano, senza imbarazzo, senza veli; genti sconosciute non hanno che gli occhi come principale impatto immediato, non il sorriso, gli occhi che noi stessi abbassavamo quando troppe emozioni trapelavano. Ora siamo tutti più liberi coi visi coperti perché non ci resta molto da nascondere...siamo tutti più veri durante le nostre giornate che riprendono in mezzo alla gente. E' così bello non dover nascondere le nostre emozioni, è giusto, ci riporta ai tempi che furono, alla vita piena di verità e non di sorrisi sintetici sui social network. Gli occhi possono sostituire un sorriso e forse anche più; possono confortare sguardi stranieri, possiedono un linguaggio a tutti gli effetti che forse abbiamo un pò perso o forse dedichiamo alle persone più speciali. Ma perché non possiamo essere esclusivi ma per tutti?


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×