scrivi

Una storia di RobertoLira

Natura cmun madre, Destino padre crudo,Mondo non voluto

-. .- - ..- .-. .- / -.-. --- -- ..- -. / -- .- -.. .-. .

77 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 13 febbraio 2019 in Poesia

0

Io credo che la natura sia la nostra percezione

di ciò che non è umano pure se l’umano

è esso stesso parte integrante della sua enorme azione,


Sento come una dissonanza tra pensiero e corpo, insano

pensar che l’uomo sia qualcosa di diverso e trascendentale

eppure la sanità proviene dalla coesistenza del fisico/arcano,


Non posso accettare la superiorità dell’umanità come una causale

della distruzione della naturae poiché l’uomo è processo naturale,

il destino ha una schematica di stampo assolutistico/processuale.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×