scrivi

Una storia di BeppeGVida

Valentina

129 visualizzazioni

3 minuti

Pubblicato il 25 ottobre 2019 in Storie d’amore

0

In un tardo pomeriggio di agosto una leggera e gradevole brezza che sembrava invitanre a permanere fin verso il tramonto della luce. Indugiare nel lasciare la spiaggia e suggerisce di “ascoltarsi”. Guido aveva l’animo in subbuglio; era preso da un travaglio interiore che se non era amore era qualcosa di simile. Valentina gli riconosceva le qualità di gentleman e non poteva aver civettato per attirare tanta attenzione da suscitare uno scomposto interesse su di lei. Lui doveva gestire l’emozione provata nel colloquio con l’avvenente Valentina sulla spiaggia di Grottammare.


Guido e Valentina erano a conoscenza l’uno dell’altro degli impegni che li legavano ai rispettivi partner.

Alcuni anni prima fu la madre di lei a farli incontrare… La madre, una bella signora, donna Paola, aveva attenzione e stima per Guido e pensava, probabilmente, che la loro amicizia avrebbe conferito a entrambe un’opportunità per l’esperienza di vita di Guido; Valentina poteva offrire un affiancamento con la sua presenza nei tanti avvenimenti mondani che Guido quando si trovava a Roma aveva…


Valentina e Guido si trovano al Circeo. Lei ospite su di un yacht lui con suo Drago dello Italcraf mentre le due imbarcazioni stanno ormeggiando nel porto, terminate le classiche operazioni di ormeggio si ritrovano… Guido ha un’ansia per uno sguardo furtivo che a Valentina le sarà sfuggito guardandolo - Guido incline a essere un narciso ogni qualvolta le circostanze lo vedono impegnatosi a contatto diretto con una donna – si turba. Non poteva essere di consenso al di là dall’amicizia. Ha pensato sarà un consenso che andava oltre al solito bel conversare; era forse l’illusione del momento…Guido ha pensato fosse un apprezzamento non tanto delle conversazioni amabilmente avute in passato, quanto un risveglio dei sensi? Era la prima volta che Guido si è sentivo così turbato alla vista di Valentina…


Valentina è un’apprezzata sociologa in carriera. Guido è una persona con uso di mondo, bella presenza la sua fortuna l’ha in parte persa con le ingenti spese per condurre una vita agiata, per un contiguo inseguire un profumo di donna.

Tuttavia una personalità che incuriosiva il bel fiore di donne solo all’apparenza abili e senza debolezze, inclini a battere colpo su colpo per mantenere il primato del dominare.


Valentina abita a Roma dov’è nata e vi risiede dalla nascita. Abita in via San Valentino 11 – una delle più belle e silenziose via romane del Quartiere Parioli -. Vive in una splendida casa deco costruita negli anni trenta. Arredata da Mister Luna. L’architetto oltre l’aver creato per lei gli arredi, disegnato tessuti per le pareti, ha collocato delle sue sculture bidimensionali, quadri di Renato Guttuso di Getulio Alviani di Concetto Pozzati del periodo Pop; di Vedova. Alcuni quadri raffiguranti i dodici segni dello Zodiaco di grandi dimensioni, realizzati a “quattro mani” tra Guttuso e Mister Luna e di altri quadri di artisti noti. Le ha creato una quadreria di valenti artisti italiani.


Si sono incontrati dopo anni di totale silenzio al Circeo. Valentina al riparo dal sole in una zona dello Yacht Quando fu invitato a bordo per un drink dal compagno di Valentina e amico di lungo corso di Guido, Valentina indossava dei mini slip da mare, un costume fatto in due pezzi essenziali, blu tendente al turchese con occhiali da sole in tinta. Un cappello di paglia a grandi tese nero che le riparava il viso ombreggiando parti di esso lasciando altre più esposte alla luce conferendo allo sguardo un candore mai notato prima.

Vi sono bellezze di presa emotiva, quelle conturbanti altre quiete che parlano all’anima. Valentina per Guido è un insieme erotico e contemplativo. Snella con seni turgidi prominenti alta in equilibrio tra la star e una in gramaglie che prende messa di mattino presto.


Sognando, solo sognando si vive due volte. I sogni non devono invadere la realtà. Ci si abitua cominciando presto a sognare ed è per sempre.


Autore: Beppe G. Vida

Primavera 2016

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×