scrivi

Una storia di Homelook

Cucine: consigli, idee ed ispirazioni - parte 2

347 visualizzazioni

7 minuti

Pubblicato il 10 dicembre 2018 in Moda & Design

Tags: #cucine #design

0

Nella prima parte dell’articolo abbiamo visto quanto sia importante la cucina nell’ambiente domestico. Abbiamo esplorato diversi stili di arredamento da quello tradizionale, scandinavo, minimal, industriale, classico e rustico. Ogni stile corrisponde ad un gusto totalmente personale che viene pensato proprio per creare un ambiente in grado di rispecchiare personalità e stile. In questa seconda parte andiamo ad esplorare altri trend dal quale trarre ispirazione per creare una cucina che rispecchi a pieno la tua personalità.


La cucina Glamour

Lo stile glamour è fatto di bagliori metallici, superfici preziose e dettagli scintillanti. Si tratta di una sorta di classico rivisitato attraverso soluzioni di design, dando vita così ad un ambiente lussuoso ed elegante, prestando molta attenzione all’uso di materiali pregiati e alle tendenze tecnologiche del fashion home. La scelta dei mobili e dei pensili ricade quasi sempre ed esclusivamente su quelli sospesi, ideali per essere integrati con una zona living. Tutto si orienta verso nuance tenui sul panna, il bianco e il grigio.Scintillii e finiture pregiate come intarsi di oro e argento conferiscono un tocco prezioso agli arredi. Gli Inserti in metallo non possono mancare per dare luce all’ambiente, preferendo elettrodomestici moderni in acciaio inox, cappe metalliche o in vetro, l’utilizzo di superfici specchianti e finiture in bugnato a punta di diamante.

Fonte:
Fonte:

La cucina Vintage

L’arredamento vintage ha un fascino unico che richiama in maniera nostalgica un’epoca passata. Parliamo di uno stile un po’ senza tempo, caratterizzato da pezzi unici che si ispirano agli stili d’arredo degli anni ’40, ’50 ,’60, ’70. Grazie alla forte richiesta di questo stile oggi non dobbiamo per forza andare a ricercare i nostri pezzi nei mercatini dell’usato, anzi molte aziende producono complementi d’arredo seguendo il design degli anni passati. Questo ci permette di rievocare le atmosfere retrò senza però rinunciare alla praticità e alla funzionalità contemporanea. Per creare una perfetta cucina in stile vintage però dobbiamo prestare attenzione alle scelte che facciamo, seguendo un filo logico e cercando di mantenerci su una stessa epoca. Molti prediligono lo stile degli anni Cinquanta e Sessanta che vide uno sviluppo notevole e radicale nel campo del design d’interni.


Una cucina vintage degli anni cinquanta è caratterizzata dall'uso di colori dai toni pastello come il carta da zucchero, il verde menta, del giallo canarino e il rosa confetto. Gli arredi scelgono forme morbide e arrotondate ma al tempo stesso dalle linee semplici. Gli elementi d’arredo che non possono assolutamente mancare sono: un tavolo colorato in formica abbinato a sedie con seduta imbottita in plastica, stampe pubblicitarie dal gusto retrò, elettrodomestici come un frigorifero a porta singola dalle linnee tondeggianti e un lavello in ceramica. Se invece al posto del tavolo hai un’isola puoi disporre tutto intorno sgabelli dalle forme e dai colori diversi.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/428809_-cucina-styl-vintage
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/428809_-cucina-styl-vintage

La cucina Newyorkese

L’arredamento newyorkese molto trendy rispecchia uno stile caotico e metropolitano. Per ricreare l’atmosfera di un loft della grande Mela si predilige l’open space per ricreare i grandi spazi della città. I materiali si orientano sulla scia industriale, infatti sono molto utilizzati ferro, alluminio e legno che si stagliano a contrasto su grandi pareti total white. Questo bianco assoluto esalta i contrasti tra i vari materiali come il legno scuro e il metallo.
Immancabili le classiche mattonelle metrò, presenti in quasi tutte le cucine newyorkesi ​​​​​​​oppure, se preferite, i classici mattoncini rossi grezzi sono un must dello stile urbano. I pensili vanno ridotti al minimo indispensabile, si preferiscono infatti piccole credenze e mensole dove è possibile tenere tutto a vista e a portata di mano.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/437946_arcos-cucina-styl-newyorkese
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/437946_arcos-cucina-styl-newyorkese

La cucina Eclettico

Questo stile si ispira e mescola diverse tendenze combinando così il vecchio e il nuovo con il classico e il moderno. Questo arredamento si basa su dei punti fondamentali:

- Arredare senza seguire uno stile o una traiettoria precisa. Non esiste corretto o sbagliato quando parliamo di stile eclettico, perché parliamo di combinazioni uniche legate solo ed esclusivamente al gusto dell’arredatore.

- Ispirarsi a diversi stili scegliendo tutte le forme, i tessuti, i mobili e i complementi d’arredo che più ci aiutano a dare spazio alla nostra personalità.

- Mixare complementi d’arredo all’apparenza inconciliabili.

In cucina i pensili dallo stile classico possono essere esaltati da un’isola in stile rustico, accompagnata da sgabelli vintage. I colori tenui possono incontrare quelli forti dell’acciaio inox degli elettrodomestici. Insomma si tratta di un gioco di contrasti molto gradito all’occhio e che nell’insieme risulta armonioso.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/430028_-cucina-styl-eclettico
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/430028_-cucina-styl-eclettico

La cucina Provenzale

Atmosfere provenienti dal sud est della Francia e profumo di lavanda, caratterizzano lo stile provenzale. Si contraddistingue dagli altri grazie alla sua unione tra stile classico e rustico. Le cucine in stile provenzale richiamano la classicità unita a linee pulite arricchite con l’uso di legni ed elementi naturali grezzi. I colori e le tinte si orientano sul bianco, beige e panna perfetti per illuminare l’ambiente successivamente arricchito da fiori e tessuti con trame e fantasie floreali dai toni lilla e verde acqua. Il bianco dei pensili classici viene arricchito e ravvivato dall'uso di pomelli eleganti. Un complemento d’arredo che non dovrebbe mai mancare in una cucina in stile provenzale è la credenza, Il lavabo in spicca di colore bianco e infine vari complementi decorativi per ornare la cucina come il mobile appeso al muro dove appendere tazze in vista, piatti e tazze donano un effetto provenzale più marcato. Anche l'utilizzo del vimini richiama uno stile naturale.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/427750_attico-luxury-cucina-styl-provenzale
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/427750_attico-luxury-cucina-styl-provenzale

La cucina in stile Italiano

Lo stile italiano spicca nel panorama del design mondiale, in continua evoluzione attento all’uso dei materiali e alle tecnologie resta comunque ben riconoscibile. Quando si parla di stile italiano si pensa subito al buon cibo, proprio per questo la cucina è il tempio delle funzionalità. Questo stile presta molta attenzione alla ricchezza dei materiali, uno dei più utilizzati è la ceramica, lavorata con motivi geometrici preziosi e creativi. Le cucine italiane non seguono uno stile ben delineato ma sono caratterizzate dalla mescolanza di più influenze e variano a seconda della zona nella quale si trovano.


- Nord Italia tra rustico e country.

Le cucine del nord Italia rispecchiano una vicinanza allo stile country, restando comunque raffinati e semplici, aperti alle influenze del nord Europa. Le cucine prediligono molto l’utilizzo del legno e dei materiali naturali, colori e toni chiari che vengono riscaldati dal calore del camino.


- Centro Italia romantico e toscano.

Lo stile toscano del centro Italia è caratterizzato da superfici in pietra, legno lavorato e inserti in ferro. Rievoca le atmosfere di un antico casale immerso nei paesaggi tipici che caratterizzano la Toscana I colori di questo stile sono caldi, i più utilizzati sono il beige e il giallo. I pensili sono rigorosamente realizzati con legno massello, robusti e decorati con intarsi artigianali.


- Sud Italia, stile mediterraneo.

Il sud Italia si contraddistingue per la sua atmosfera romantica, calda mediterranea. I materiali tipici di questo stile sono la ceramica lavorata, famosissima quella delle maioliche vietresi, legno massello e pietra. I colori prediletti sono il bianco e il blu a contrasto con le maioliche colorate. Uno degli elementi decorativi immancabili è la presenza di piatti in ceramica lavorati a mano.

Fonte:
Fonte:

La cucina Coloniale

Lo stile coloniale è quello Americano più conosciuto, amato ed esportato al giorno d’oggi. Nasce dall’unione di due stili diversi, quello portato dai colonizzatori e quello autoctono delle aree colonizzate. Caratterizzato da atmosfere esotiche ed eleganti, prevede l’uso di legni come il frassino per i pensili della cucina, sedie in legno di faggio e tavoli da pranzo in legno doussiè. I mobili in stile coloniali sono quasi sempre semplici e massicci, privi di ornamenti ma al tempo stesso dalle linee raffinate.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/424929_villa-susanna-cucina-styl-coloniale
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/424929_villa-susanna-cucina-styl-coloniale

La cucina Art deco

L'Art Deco è stato un fenomeno artistico, trendy e glamour che ha interessato e caratterizzato gli anni ’20 e ’30 del ‘900.. L'Art Deco si muove contro le tradizioni classiche, rivisitando i canoni della raffinatezza adoperando complementi d’arredo forme originali e innovative. Una delle caratteristiche principali dell’art deco è quella di prediligere forme dalle linee geometriche spesse e grassettate. Anche tavoli e sedie prediligono linee dritte e geometriche, le gambe diventano affusolate e si allungano, le sedie presentano schienali allungati e geometrici. La cucina in stile Art Déco è caratterizzata da pavimenti a scacchi, mobili e pensili dai colori scuri e superfici riflettenti in acciaio cromato.

Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/425301_-cucina-styl-art-deco
Fonte: https://www.homelook.it/ispirazioni/cucina/425301_-cucina-styl-art-deco

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×