scrivi

Una storia di Emblaofmidgard

Cielo

I cambiamenti climatici del mio animo.

230 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 01 marzo 2019 in Spiritualità

Tags: #interiorit #cielo #sentimenti #anima #introspezione

0

Il cielo è dentro di me.



Quando sono triste sento nuvole e pioggia, un tuo sorriso però fa sempre uscire un dolce sole primaverile.


La nebbia è terribile, invece. Scende la nebbia quando sono tormentata, tutti i miei sentimenti sono offuscati e non riesco a capire cosa provo, cosa percepisco, dove sono e come muovermi. E' come se dentro di me si formasse questa barriera grigia, neutra, che copre tutto il mio essere.

Quando c'è una leggera brezza il mio animo è libero, spensierato. Sono quei piccoli momenti di felicità effimera, sento come il vento tra i capelli dopo un'intera estate di caldo torrido. Questi sono i momenti in cui sorrido davvero, in cui la maschera, che porto davanti le altre persone, si fonde pienamente con me stessa e per una volta ridiamo all'unisono.

Il temporale è difficile da affrontare, però. La mia impetuosità prende il sopravvento, non c'è spazio per il ragionamento freddo e logico. Si susseguono fulmini, saette, botti, tuoni, pioggia prepotente, senza un motivo. Il mio impulso mi comanda e mi sento come una nave in balia di una tempesta. Non so se e quando riemergerò.

Il problema è quando il cielo in me diventa nuvoloso e, per quanto ci provo, non riesco mai a scorgere il sole, neanche un goliardico raggio che è riuscito a farsi strada. Il grigio è ovunque, ma riesco a vedere chiaramente. La depressione mi accompagna tramite un mondo piatto, in cui il sole non esiste e le nuvole coprono tutti i sentimenti che riesco a provare. So che loro ci sono, li sento vicini, ma sono oltre quella coltre, per me irraggiungibile.

Il cielo è in me, ed essendo cielo non lo posso controllare. Ma, ogni tanto, trovo affascinante guardarmi dentro le stelle, prima di dormire, e cercare di riconoscere delle costellazioni, dei significati. E, infine, il sonno mi avvolge mentre mi chiedo stupidamente "Chissà quali sono le previsioni per domani?"


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×