scrivi

Una storia di Gan20

ANALISI DEL POETA ATTRAVERSO LA PREFAZIONE

154 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 23 novembre 2020 in Didattica

Tags: #AUTORI #POESIA #POETI

0

Analisi del poeta attraverso la prefazione.


Analizzare un autore significa conoscerlo ancora prima di leggere le sue opere,

non basta la sola biografia, che ci illustra l’anagrafica e il repertorio, nonché la vita professionale.

Per poter conoscere gli autori, in questo caso i poeti, dal punto di vista umano, bisogna leggere e capire la “prefazione”.

Tra le funzioni del linguaggio poetico una delle più importanti è quella “espressiva o emotiva”.

Essa esprime l’atteggiamento di chi scrive; il pensiero, le opinioni, il giudizio personale, le emozioni, il sentimento, ecc…

Nella composizione della poesia, il poeta esprime avvenimenti della propria vita o di terzi, filtrati attraverso la meditazione e lo studio profondo di se stesso e dell’umanità.

La conoscenza della natura umana e lo spirito di osservazione sono necessari dunque, nella prefazione, a toccare l’essenza interiore dell’individuo.

Il prefattore infatti mette in evidenza le doti e il carattere umanistico del poeta che gli viene proposto dalle sue liriche.

Nella prefazione, viene messo in primo piano il progetto poetico dell’autore che interpreta l’epoca storica in cui sta vivendo e realizza così la sua creatività svestendola di tutto ciò che può turbare la purezza spirituale e meditativa.

Il compito del prefatore è appunto quello di trasferire questo progetto attingendo quegli strumenti necessari dalla vena poetica e dall’interiorità dell’autore riversandolo poi con il suo stile ai lettori.

Come sosteneva a ragione Montale: “la buona poesia nasce da un quid ineffabile, indimostrabile e soprattutto non teorizzabile”.

La poesia, perciò, può essere o non essere soggettiva, la poesia è l’ombra del poeta dalla quale non si può dividere.

Liricamente il poeta racconta ogni situazione; la natura, la storia, la società, e ne crea immagini di onirici travagli dell’animo.

Quindi in un opera poetica, l’autore illustra il suo progetto essendone architetto e ingegnere poematico,

il prefatore è invece il perito, che esalta e mostra le sfaccettature e i particolari, per costruire insieme al lettore le intense emozioni della poesia e le doti umanistiche del poeta.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×