scrivi

Una storia di RoccoMagistri

Il giorno del Perdono

(River flows in you- sottofondo)

115 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 21 marzo 2019 in Poesia

Tags: #Societa #oggi #uomo #animale

0

Un uomo tra spire di cornicioni

s’intravede sulla strada battuta

d’asfalto bagnato.

Coperto in un attimo ideale

da un bus sfuggente nel suo

viaggio.

Lo sguardo s’alza nella nebbia

d’un pomeriggio d’Aprile.

Sbuffi di vaporo s’agitano

nell’aria.

Pini moventi raccontano il

vento.

Montagne di marmo e cemento

indicano la via.

Vocio di gente.


Un uomo tra spire di cornicioni

si muove e s’aggira.

S’accorge. Scosso nell’anima

da quella Giungla di ferraglia.

Animale in vesti non sue,

impacciato nel suo essere uomo.

Tra le spire di cornicioni si ferma,

quell’uomo. Alza le mani, stupito

dallo stupore di passanti ignari.

Ignari di essere bestie come lui.

Convinti di esser diversi da ciò

che a loro è uguale.

L’uomo, sussurra al vento la sua preghiera.

Chiude le palpebre, stringe la voce.


Quell’uomo tra spire di cornicioni,

grida Perdono.





Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×