scrivi

Una storia di Maricapp

Questa storia è presente nel magazine Racconti brevi e Poesie improvvise

Ode al mal di testa

268 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 25 marzo 2019 in Poesia

1

Arriva in punta di piedi e s’insinua subdolo

nei pensieri che frullano e spingono gridano e si perdono.

Li confonde con leggerezza cattiva .

Picchia piano sulle meningi affaticate ed aumenta improvviso il tono.​​​​​​​

Colori fluorescenti ed onde puntute si rincorrono maligni.


Come un moro che batte sul bronzo veneziano

cosi’ il martello cadenza il tempo e si ferma nel dolore che avanza.

Ballerino con scarpe chiodate musico con tamburi sfondati.

Girotondi inarrestabili di sguaiati e urlanti pagliacci

calpestano perfidi le tempie che scoppiano.


Mani disperate stringono invano un capo che piu’ capo non ha.


Le ore passano cavalcando dolorosi eterni momenti

di antico marasma e novella speranza che il sabba si plachi e svanisca

nell’acquosa effervescenza di una agognata calma chimica.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×