scrivi

Una storia di ConcettaFrisenna

Questa storia è presente nel magazine Racconto una storia

Zuccherino e le apprendiste Fate

Festa ad Arcobalandia

111 visualizzazioni

3 minuti

Pubblicato il 22 gennaio 2020 in Fiabe

Tags: #apprendiste #arcobaleno #colori #fate #librodellemagie

0

Capitolo 5


Da un angolo della stanza arrivo una nuvola di fumo ed apparve la fonte dell’arcobaleno.

Zuccherino non si accorse di quello che succedeva e continuava a girare in cerca di una soluzione.

Le sue compagne volevano fermarla per farle vedere cosa stava succedendo.

La fonte dell’arcobaleno sfiorò con le sue ali colorate le streghe, le fate e per ultime le regine

Fonte dell'Arcobaleno: <<Spero che prendiate esempio dall’animo puro di Zuccherino e grazie al suo amore che ha per tutti che io sono qui a dare di nuovo vita e colore ad Arcobalandia. Fate tesoro dei vostri errori poiché è da questi che si impara e si migliora... In fondo credo ci sia sempre da imparare e da migliorarsi e penso che sia giunto il momento di restituirvi la memoria>>


Entrambe le sorelle si destarono, si guardarono e ricordarono tutto, la Regina dei colori andò incontro alla sorella, l’abbraccio e pianse tutte le lacrime, anche lei capì che quella che si doveva pentire era lei, aveva rinchiuso la sorella dopo averla salvata. La Regina nera, bellissima nel suo vestito nero e con un sorriso smagliante abbraccio la sorella e ringraziò Zuccherino

Regina Nera <<Grazie Zuccherino>>

Regina dei colori: <<Ti consegno la mia bacchetta e nomino te Regina dei colori>>

Zuccherino:<<Grazie! Ma sono troppo giovane per regnare, voi siete entrambe Regine e potete regnare su Arcobalandia insieme>>.


Il giorno della consegna delle bacchette alle fate Rubina, Verdiana, Viola e Azzurra è arrivato! Bellissime come sempre ed emozionatissime, le fate ricevono le loro bacchette dalla Regina dei Colori e dalla Regina Nera.

Alla fine della cerimonia della consegna bacchette la Fonte dell’Arcobaleno accompagna Zuccherino dalle regine,

Fonte dell’Arcobaleno: <<la regina dei colori ha una sorpresa per te>>

Regina dei colori: <<in questo libro abbiamo rinchiuso tutta la malvagità, la presunzione, la litigiosità, solo una persona che vede sempre il lato buono del prossimo può aiutare tutti noi a migliorare>>

Zuccherino: <<io non sono ancora capace di aiutarvi, sono solo in grado di dirvi che voglio bene a tutti senza distinzione>>.

Il quel momento il libro della magia si apre e la luce dell’amore invade Arcobalandia.

Mentre tutto il popolo di Arcobalandia era ancora in festa, le fate Rubina, Verdiana, Viola e Azzurra provavano le loro bacchette magiche; le bacchette avevano dei veli tutti colorati e ad ogni movimento i veli cambiavano colore. Rubina, Verdiana, Viola e Azzurra non erano cambiate erano sempre litigiose ognuna di loro diceva che il colore della sua bacchetta era più bello. Intanto Zuccherino senza distrarsi dalla festa, stava cercando un posto dove nascondere il libro che le aveva consegnato la Regina dei Colori. Nello stesso istante che Zuccherino andava verso il bosco, per trovare un nascondiglio per il libro, arrivavano Rubina, Verdiana, Viola e Azzurra intente a litigare tra loro non videro Zuccherino e la fecero cadere per terra. Zuccherino mentre cadeva le scivolò il libro dalle mani cadde per terra e si ruppe e tutto divento nero.


La storia continua…



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×