scrivi

Una storia di Pmconsulting

LA MORTE NEGATA

91 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 03 settembre 2019 in Fantascienza

0

https://youtu.be/iYYRH4apXDo


Era successo, malgrado l’agenzia spaziale avesse più volte confermato che le percentuali di possibilità che potesse accadere fossero infinitesimali ( avevano usato proprio questo termine, per ironia della sorte…), malgrado avessero cercato di capire e fargli capire per tutto il tempo in cui aveva avuto la connessione radio con la base orbitale, non sapeva perché il cavo si era completamente srotolato e staccato, non ne vedeva neanche l’altro capo, e ora davvero era alla deriva nel cosmo infinito, e da quanto tempo non vedeva più nulla se non luci punteggianti e buio assoluto anche questo ormai non lo capiva più….

Si rendeva conto che l’ossigeno ormai era agli sgoccioli e non sapeva neanche cosa stesse respirando in quegli attimi di lento e inesorabile annebbiamento, stava morendo lo sapeva di una dolce morte, forse anche piacevole con bei ricordi che si stavano confondendo sempre più nella sua mente esaurita ….


Una luce forte, immensa, dolorosa, una assurda sensazione di gelo, dolore, confusione, la nebbia che piano, molto, troppo piano si stava diradando dal suo cervello gli permetteva finalmente di vedere, di sentire, e quello che stava cominciando a vedere, a sentire, semplicemente lo portò ad uno stato di terrore assoluto…

Erano quattro i soggetti che scorgeva, insieme a qualcosa che non capiva, ma sentiva dentro se, eccome se lo sentiva, amplificato in tutti i suoi cinque sensi, ma non riusciva assolutamente a realizzare cosa fosse se non un dolore e un terrore infinito….

Poi piano piano capì, da tempo sapeva che esistevano come tutti ormai, ma quello che realizzò dalle loro soddisfatte espressioni era che ora lui è la loro cavia perfetta, nessun umano lo avrebbe più ricercato, richiesto, nessun ritorno obbligato sul pianeta con le relative complicazioni, possono “usarlo” per sempre, non morirà più, mai….


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×