scrivi

Una storia di Ben64

Questa storia è presente nel magazine FAHRENHEIT 451

B.EX2/biblio.experience

nuove generazioni di linguaggi

356 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 27 settembre 2018 in Arte

Tags: #festival #performance #installlazioni #narrazione #bibbia

0

installazione
installazione

da martedì 25 a domenica 30 settembre

B.EX2/biblio.experience


nel Chiostro EPISCOPIO in Piazza Spirito Santo a Pescara



Da martedì 25 settembre fino a domenica 30, al via a Pescara gli eventi serali del JOBEL 2° Festival Biblico. B.EX2/Biblio.Experience per 6 giorni proporrà, nella suggestiva e inedita location del chiostro episcopale, 12 EVENTI contemporanei: visual-art, ri-narrazioni e installazioni performatiche, sensorial experience, performing prayer. Vere e proprie esperienze immersive e multisensoriali da vivere a 360°, per essere dentro una nuova decodificazione biblica.


Tommaso Valentinetti, arcivescovo: "In sintonia con papa Francesco, immagino e auspico una Chiesa in uscita verso tante direzioni. Una Chiesa nuova e rinnovata, fatta di uomini e donne che hanno voglia di mettersi in gioco, mostrarsi, essere comunità. In questi ultimi mesi ho molto insistito su questo aspetto: essere coscienza visibile, ovvero, cristiani e cattolici con qualcosa da dire, con qualcosa da fare, da realizzare, da progettare."


Beniamino Cardines, direttore artistico e regista: "La Bibbia è un grande laboratorio di linguaggi espressivi, di eventi performatici, installativi, densi di significato, magmatici, esistenziali... ognuno di essi porta l'uomo e la donna in una qualche nuova direzione di senso, di verità, di amicizia con Dio e con gli altri uomini. Cerchiamo di creare prossimità, di trovare una nuova relazione con il pubblico. Siamo dentro l'idea di un teatro fisico installativo, che chiede allo spettatore di trasformarsi in sperimentatore, di coinvolgersi a partire dalla pelle, dal corpo, dai sensi."


«L'artista è il testimone dell'invisibile, e l'opera d'arte è la prova più forte che l'incarnazione è possibile. Per rendere visibile il mistero della forza propria di un'opera d'arte sono necessarie le mani dell'artista, e le mani, simbolicamente, sono quelle che ci danno la dignità perché sono il nostro strumento di lavoro.» (papa Francesco, La mia idea di arte, Mondadori 2015)


Performers: Beniamino Cardines, Patricia Sablone, Marco Pantalto, Lina Colantoni, Giuseppe Baldonieri, Maria Medina, Tiziana Di Sabatino, Daniele Ciavattella, Laura Silinskaite, Francesca Mazzocchetti, Nadia Faieta, Dina Graziani, Argemira Piciocco, Benedetta Pennese, Giuliana Manzalini.

Assistenti alla regia: Fiorella Altobelli, Andrea Salvio.

Fotografa di scena: Francesca Mazzocchetti.



Il Jobel Festival è organizzato dall'Ufficio Catechistico dell'Arcidiocesi Pescara-Penne, in collaborazione con www.bibliodrammatica.it


www.jobelfestival.it

performance
performance

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×