scrivi

Una storia di Lagambadijohnsilver

Stasera ho rivisto le lucciole

73 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 06 febbraio 2020 in Poesia

Tags: #castello #endecasillabo #natura #rima #violenza

0

Da_ovest infuriano trombe_incalzanti

Per festeggiar la nuova regia reggia

Ove_un giuoco fra le dame serpeggia

D'intese precarie con spasimanti,


Da mille_altri regni, anche distanti,

Adornati d'armonie esotiche:

I più lascivi con voglie erotiche,

Curiosi girovaghi latitanti,


Le sopracciglia_arcuate di scrittori

Con occhi da sognatori giudicanti,

Per ultimi_i cacciatori_irritanti,

Di certo i peggior adescatori.


Le onde del lago paiono tacere

E l'anatre fuggono via lontano,

Perché la caccia è l'hobby più sano

Del nobile amante del piacere.


Ma un infiltrato ha intenzioni

Strane, questa festa non gli va_a genio,

La pace del lago merita_un premio

Pertanto vanno prese precauzioni.


Di nascosto entra nelle segrete,

Molto vicino alle fondamenta,

Piazza carica a candela spenta,

Dopo questo non avranno più sete


Di vino_o gioie_effimere mondane,

La piccola esplosione mortale

Sterminerà le umane cicale,

Estirpando le speranze più vane.


Dopo circa duecento funerali,

Stasera ho rivisto le lucciole.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×