scrivi

Una storia di Randlemc

Vita e giorni vari

01

57 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 20 febbraio 2021 in Poesia

0

È tutto fermo e opaco
sono solo e disperato
Da quando cerco casa mia
Quanti giorni son passati
Preferisco sorseggiare gocce di pazzia
Che mangiare al tavolo dei disperati
Mangio il mio cuore a colazione
oggi non avevo nemmeno fame
Sono solo in piazza e tutto è in bianco e nero
la bobina si interrompe e perdo il filo

Ricordo solo che non trovavo casa
Forse nessuno mi aspettava e manco tu
Ho lasciato le lacrime in un vecchio giubbotto che non uso più
Logorato dal tempo, cerco pezzi di ricambio
Sono solo vecchio e stanco o forse non son mai nato.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×