scrivi

Una storia di Sgrung

Anima

un giorno speciale

117 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 13 dicembre 2018 in Poesia

0

Vola come gabbiani,

la nebbia ora

avvolge la mia anima,

al largo di questo mare,

ci sei tu.

L'albero ormai spoglio,

solo ricordi

del tuo giorno di festa,

tavola imbandita, brindisi

e sorrisi allegri.

Oggi iniziava il nostro Natale,

oggi si brindava al tuo nome.

Come l'anima nel corpo

così i ricordi che abbiamo

sono fulcro.

Come ceppi di legna

al fuoco,

l'amore vi si nutre,

sospiri dolenti ,

emozioni contrastanti,

la gioia

di ciò che è stato,

il dolore

di ciò che non è più,

è un vortice rotatorio,

è un' ellissi terrestre,

è l'orbita dell'amore.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×