scrivi

Una storia di mikiefromwine

Vivere per finta, morire realmente

-come un burattino-

76 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 20 maggio 2020 in Poesia

0

Resto fermo nell’attesa,

osservando la parete,

conto il tempo della resa

come un pesce nella rete.


Vivo avvolto dentro un telo,

nel silenzio ormai ovattato

non ho voglia di vedere

né sentire la mia vita.


Lei mi chiama inutilmente

con un bacio di mia moglie

e un abbraccio di mia figlia

ma ho finito le mie voglie.


Sembra tutto quanto finto,

sono solo un burattino

legno marcio e consumato

senza anima abbandonato.


Nella notte chiudo gli occhi

per la solita routine,

mi sembrava abituale

ma la morte è reale.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×