scrivi

Una storia di ClaudiaNeri

Il Segreto dell'Uomo

478 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 11 maggio 2018 in Erotici

Tags: #bellezza #donna #fuoco #notte #seso

0

Quando si alza dal letto al mattino, guardo la sua schiena con gli occhi ammirati di un uomo estasiato. Il suo corpo si muove lento, bianco, nudo intorno a me e io non riesco a smettere di pensare che lei è una bellezza pura, che non conosce la sua fine. E' nata bella, e ogni suo gesto la rende ancora più bella, lontana dal mondo degli uomini, vicina a qualcosa che solo lei conosce e che io invidio. So che niente di me potrà arrivare dove arrivano i suoi occhi, dove posano i suoi sinuosi fianchi, le cosce e i capelli che si appoggiano, più confusi di me, sulla sua pelle calda. Che cosa sto facendo io qui? Perché la bellezza dà tanta soddisfazione alla mia mente, al mio corpo? Non lo so, ma la guardo e non lo voglio sapere. Mi basta restare qui mentre lei sposta i capelli e si scopre, resta vicina al letto con ancora il profumo della notte, accarezzandosi con cura le braccia, le spalle e i capezzoli irrigiditi dal freddo, che nessun vestito nasconde. Quali parole si usano per descrivere il calore del corpo di una donna nuda? Esistono?Datemele, perché io non le trovo: trovo solo il mio leggero sorriso nello specchio di fronte a me e so che quello è il sorriso con cui vorrei vivere la mia vita. E' una cosa stupida? E' così meravigliosa. Le sue labbra sono ancora un poco arrossate, fisso quell'immagine nell'antro più segreto di me mentre si gira e guarda. Guarda come solo lei sa fare cose che solo lei riesce a vedere, e io lo capisco; le sue guance sono tinte di una leggera sfumatura rosea. Gli occhi, ancora un po' presi dal sonno, si appoggiano su di me diffondendo la stessa sensazione che avrei se un vulcano mi fosse esploso nei polmoni. Caldo, dominante, non lascia spazio ad altro pensiero. Tra i capelli che le coprono il volto, compare un lieve, timido sorriso, nell'attimo stesso in cui un brivido freddo mi corre lungo la schiena.Lei non lo sa ma è il mio segreto. Quell'attimo l'ho affisso nell'universo e adesso lo custodiamo insieme, eternamente, sacro e inviolabile.


Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×