scrivi

Una storia di vladimiroforlese

Questa storia è presente in 3 magazine

Guarda tutti

Mare

831 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 24 gennaio 2019 in Poesia

0

Mare, sono davanti a te, dentro di te
o sei tu dentro di me?


Sono io o sei tu
che respiri?


E' mio o tuo il cuore
che batte?


E' mia o tua la mano
che scrive e cancella


le parole della stessa amata
creatura che va e viene


dalla vita alla morte
dall'infinito ai miei piedi


nei tuoi sanguigni rossori
o in quei gusci di lune e di albe


per dire vivi,

l'inizio è sempre?


Cosa sei mare, corpo ardente,
ora calmo, ora agitato


lingua di pace, di guerra

o voce di carezza sulla pelle?


o spada che ferisce?
o indefinibile catena d'amore?


Che importa. Siamo petto a petto
ed io son tuo e tu sei mio

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×