scrivi

Una storia di beforethinking

Africa prima e secondo voi?

Ieri fumo nero in lontananza

1K visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 29 settembre 2016 in Altro

Tags: #tutti

0

Scriviamo tutti che ho finito l'inchiostro

-sole, abbondanza, povertà. Cecilia crede e credeva che tutto ci è dato e tutto ci è tolto come in un ciclo. È un ciclo di cui dobbiamo avere massima familiarità, è il ciclo della natura in cui niente si cancella. Davanti a chi ci toglie possiamo allora gioire perché lui è Dio.

-tempo, durata, respiro. Cecilia crede e credeva fermamente nel dedicare tempo e nel rimanere nel tempo dell'Amore.Per Dio amiamo tutti allo stesso modo, quando amiamo, ma dobbiamo amare.

-insieme, vita, lutto: Cecilia crede e credeva nello stare insieme, nello stare insieme a me. Ciò che è vita per l'uno può essere lutto per l'altro ma è li che l'Amore vero protegge dall'abisso del peccato. Come un abbraccio che può essere tale solo se si è in 2.

-ferite, rispetto, grazia. Cecilia crede e credeva che le nostre ferite sono preziose, anche quando curate devono essere PER SEMPRE simbolo dell'amore ricevuto, dell'altro nostro stato in cui ci mancava la Grazia che ora ci riempe. "Ti Amo" significa amare, come ama Dio, le ferite dell'altro nella Fede della sua Grazia ora nascosta.

Gli esseri umani che si amano fanno di tutto per nascondere o mostrare il proprio amore, perchè si, solo quando il nostro amore manca, allora l'altro sente che non è solo e tutto gli era, è e sarà dato da Dio.Credere sempre in quell'amore, sempre.

Voglio stare insieme a te

Voglio stare insieme a te e non mi manca il tempo e non mi manca la sete del tuo respiro.

Sarà che qui ho imparato che ogni foglia respira diversamente e che non languisce al sole se ha un'anima dentro forte.

Sarà che qui ho dialogato con la terra rossastra, ho penetrato le sue fenditure portandoti con me, sempre.

E nei suoi occhi bruni ho sentito i tuoi, profondi.

E nelle labbra sue ho menzionato il tuo profumo.

E ciò che ha sapore è amore.

E ciò che è amore, sei tu e l'Azzurro. Sottosopra rinverdisco sobbalzando. Soprasotto tutto si rimescola e confonde.

Voglio stare insieme a te fino alle stelle; una ad una sono scivolate nel cuore precipitando.

Voglio stare insieme a te con un piede solo e tutti e due.

A un piede solo si zoppica un po', ma l'Azzurro risolleva.

A due piedi si corre sciolti e l'Azzurro si assottiglia come un colpo d'ala fluttuante.

Voglio stare insieme a te e nulla può cancellarti.

Ricordi il nero pece incollato alla suola? Beh, era solo un'illusione. Tremenda, vacua ma solo illusione.

Ricordi la paura di non averti accanto? Sentivo le ore ronzare fastidiosamente senza la tua voce, poi ti ho ritrovato più bella che mai e con un sorriso grande, simile all'Azzurro.

Azzurroamore, azzurrocuore, azzurropassi, azzurroinsieme! Azzurrotutto!


Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×