scrivi

Una storia di Ludovicafanelli

A te, che non dovresti esistere

154 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 26 novembre 2018 in Storie d’amore

Tags: #amoredoloreexletteraliberazione

0

Non dovrei neanche sapere della tua esistenza, eppure lo so. So come sei fatta.. sei molto simile a me quando l'ho conosciuto, ma ancora più importante, sei esattamente il suo tipo di ragazza (esteticamente parlando).
Conosco il tuo viso e il tuo sorriso, e so cosa fate insieme, perché conosco lui.


Il mio primo istinto è quello di dirti di scappare, lontano, allontanati il prima possibile. Prima che ti innamori di lui come ho fatto io, prima che entri del tutto a far parte della sua vita, della sua famiglia, la sua meravigliosa e strampalata famiglia.
Scappa per salvare te stessa, i tuoi sentimenti e la tua anima. Allontanati per preservare la tua sanità mentale, perché se ti innamori davvero di lui ti farà impazzire, e come due colori che si mescolano, poi sarà difficile separarli per tornare al colore originale. Anche se lui sembra esserci tornato senza problemi al suo sbiadico colore d'inizio, neanche una settimana per l'esattezza.
Perché le persone non cambiano.


Però dall'altra parte spero che con te sia diverso, spero che ti tratti bene, spero che ti dia tutto quello che a me non è mai riuscito a dare. Mi ha fatto dei regali meravigliosi per carità, ma quello che volevo davvero io era solo il suo respiro sul mio orecchio alla sera, mentre si addormentava dolcemente tra le mie braccia.
Spero che a te dia tutto, per davvero questa volta . Che non faccia casini, che non menta, che non ti tratti male e che non ti nasconda nulla.
So che con te lo farà , ma non ne ho la certezza.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×