scrivi

Una storia di Intertwine

Questa storia è presente in 2 magazine

Guarda tutti

Scrivere di sé: la storia o la vita?

5 libri insegnano come trasformare la propria storia in una storia

1.4K visualizzazioni

17 minuti

Storia sponsorizzata

Pubblicato il 10 ottobre 2018 in Giornalismo

Tags: #scrivere #bio #iniziativeeditoriali

0

C’è chi sostiene che si scriva sempre di se stessi anche quando si racconta di tutt’altro. Eleonora Sottili, per esempio, ci ha detto che “l’elemento autobiografico c’è sempre”, ve lo ricordate? A lei ci siamo rivolti per capire meglio come scrivere d’amore senza essere banali. Ma tornando al tema di oggi, cerchiamo di chiarire come il dato autobiografico possa fungere da risorsa per scrivere di sé nella finzione letteraria. Attenzione, infatti, che qui non stiamo parlando di autobiografia e nemmeno di diario!


Vite vs storie

Prima di arrivare ai 5 esempi illustri dai quali trarremo preziose indicazioni sullo scrivere di sé, partiamo da una considerazione di base. Da una parte ci sono le nostre vite, dall’altra ci sono le storie, due mondi fortemente interconnessi ma che seguono regole diverse: quello che vige e vive nel mondo reale, difficilmente vige e sopravvive tale e quale nel mondo delle storie. ​​​​​​​

Registrati o effettua l'accesso per leggere o continuare questa storia


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×