scrivi

Una storia di Morena

A M' ARCORD

397 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 23 novembre 2018 in Altro

0

Io mi ricordo.

Perfettamente tutto. Era sabato mattina, di un inizio agosto afoso ed esaltante. Avevo vent'anni e quella sarebbe stata l'estate della mia meravigliosa vacanza, la prima con il mio ragazzo e gli amici. Mia madre e mia sorella erano già partite, per raggiungere gli zii, alla casa al mare, dove sarebbero rimaste fino a ferragosto.

Io mi ricordo.

Essere sola in casa. La sensazione di incredulità, per tutta quella libertà, che improvvisamente mi travolgeva. I vestiti sparpagliati sul letto, una valigia piccola a testa eh! Che il Baule del R5 è piccolo. Cosa portare, a cosa rinunciare? Che dilemma, non certo alla gonna fiorata, o al top rosso, figurati se non porto i pantaloncini di jeans.

Io mi ricordo.

Il puzzo di fritto in casa. Avevo preparato le cotolette, "che buone come le tue non ce ne sono" e così toccava sempre a me cucinarle, per quella banda di affamati. il viaggio era lungo e le nostre finanze limitate.

Io mi ricordo.

Alla radio Dalla cantava, Futura..... Chissà chissà domani....! Quel domani da conquistare, e io giovane ragazza piena di aspettative e fiduciosa.

Io mi ricordo.

i libri che misi in valigia. "Bar Sport" per il mio ragazzo. "Cent'anni di solitudine" per me, comperato nella bancarella sotto ai portici in piazza.

Io mi ricordo.

La mia vicina di casa che mi chiama dalla strada. A quel tempo era ancora così, non si partiva senza aver salutato il vicinato. In quel paesino, grande come un fazzoletto, dove se alla finestra del bagno ti sporgevi un po' di più, sconfinavi nel comune vicino, ci conoscevamo tutti.Quando si tornava c'erano i racconti, le foto, i filmini chilometrici a documentare le vacanze.

Io mi ricordo.

Il silenzio improvviso alla radio. I comunicati stampa che si susseguivano a raffica.

Io mi ricordo.

Il senso di angoscia quando capii.Quelle parole che udivamo per la prima volta, ci colsero impreparati e inermi. Bomba, terroristi, strage.

Io mi ricordo.

Bologna, 02/08/1980 ore 10,25.




Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×