scrivi

Una storia di IBonamiciFredducci

Scemenza

69 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 10 aprile 2021 in Humor

Tags: #collezioni #diario #manie #scemenza #vita

0

Mia cugina ha tipo millemila accendini collezionati, che adora e che tiene gelosamente custoditi in un posto che nemmeno tutte le Agenzie di Spionaggio delle Nazioni più potenti al mondo, in coordinazione, riuscirebbero a scovare.

Io ho tipo millemila accendini collezionati, che adoro e che tengo gelosamente custoditi in un posto che nemmeno tutte le Agenzie di Spionaggio delle Nazioni più potenti al mondo, in coordinazione, riuscirebbero a scovare.

Mi manda un audio dove mi dice che ne ha appena lasciato uno da me: ci tiene e mi prega di riportarglielo il giorno successivo, quando ci rivedremo.

Rispondo che dovrei solamente alzarmi e andare a metterlo nella borsina che al 100% porterò cosicché non lo avrei di certo scordato.

Semplice. Perfetto.

Ti alzi, esci dalla stanza, percorri il corridoio, apri l’armadio accanto all’ingresso…

Ti pieghi, tiri fuori la borsina.

Ce lo infili dentro.

FATTO.

Ok, com'è che diceva? Come si fa a scendere da qui????

Per quale motivo dovrei farlo? Prima o poi la morte ci prenderà: ha davvero senso attaccarsi agli effimeri beni materiali?

E se proprio perché la vita è breve fosse davvero importante tenere con noi le cose che ci piacciono?

Dovrei farlo, cazzo.


Vabbè. Facciamola breve: l’ho fatto. Ho portato a termine la missione.

Non c’eravamo mai sentiti così uniti: Amaro Montenegro, SAPORE VERO!

L’ho fatto. Prima ho cercato dei tutorial on line per sviluppare in pochi minuti abilità psicocinetiche in modo da far fluttuare l’accendino direttamente all’interno della piccola borsa...con scarsi risultati.

Ho provato ad evocare un Demone, per chiedere a lui di portare a compimento il difficoltoso compito; ma credo che sia riuscito a rigirare la frittata, perché tra 77 giorni devo andare all’inferno a fare cosa non si bene.

Ma l’ho fatto: ho messo l’accendino nella borsa, e domani mia cugina lo riavrà!

L’evento andava testimoniato con una foto che ho immediatamente inviato alla padrona del Clipper in oggetto, che ho discretamente messo in evidenza.



Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×