scrivi

Una storia di EremitaSociale

Questa storia è presente nel magazine SV-Solitarie Visioni

Borgo

-Visione16-

221 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 13 marzo 2021 in Poesia

0

Foto: EremitaSociale
Foto: EremitaSociale

Rade le voci,

pacati i suoni.


Passeggia l’aria,

dona freschezza

a questo mio sentirmi.


Sentirsi non è strano

quando lo spazio

ti diventa amico…

è come un abbracciarsi

tra me che sono carne

e il Borgo ch’è di pietre.


Il Tempo ha un altro tempo,

perde la sua grandezza,

prende misura umana…

ha il passo del mio passo

e più non mi spaventa.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×