scrivi

Una storia di Lapennadirox1965

Befania

...

73 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 06 gennaio 2021 in Humor

Tags: #AttualitBefanaFeste

0

...La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte...


Quest' anno appena passato, le scarpe rotte (oltre a qualcosa d' altro!) le hanno avute in molti.

Almeno 4 milioni di italiani, non solo non hanno avuto scarpe nuove, ma nemmeno cibo il giorno di Natale; tutti abbiamo visto le code (non quelle davanti ai negozi) ma alla mensa dei poveri.

Speriamo che la Befana nella calza, abbia messo loro del cibo, anzi meglio nel frigorifero, così ce ne sta di più.


...La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte.


Oggi gli italiani, nelle loro calze, hanno sperato di trovare una bella fialetta, Pfizer o Moderna, è lo stesso, ma la Befana pur essendo persona importante, non ha così tanto potere. Nemmeno Arcuri, nonostante tutte le sue promesse, ci è riuscito, forse se si mette d'accordo con la Befana 2022, magari riusciamo a diventare tutte pecorelle con l' immunità di gregge.


... La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte.


Oggi però, tutti, ma proprio tutti gli italiani, ricchi o poveri, belli o brutti, hanno trovato il colore rosso, non nella calza, ma nella cartina dell' Italia.

Quindi tutto chiuso, non si va a trovare la nonna (che i bambini confondono con la Befana) si esce solo per la micchetta e per andare all' ospedale se ti è preso un coccolone, tanto per dare altro lavoro ai poveri infermieri che il 2020 è già stato uno sbattone.


...La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte.


E i parlamentari, nella calza cosa avranno trovato?

Giuseppi, spero, una bella scatola di colori (cara Befana., ti prego prima di mettere la scatola nella calza, togli, i colori rosso giallo e arancione), così magari riuscirà a colorare la carta geografica di altri colori, meglio ancora, non la colori proprio!

E a tutti gli altri, non il carbone, perché poi lo bruciano e aumentano sia la Co2 che il buco nella ionosfera.

Nemmeno quello dolce, è troppo buono e non se lo meritano.

Propongo una bella scultura (magari di pongo, di facile fabbricazione, così la Befana non dovrà lavorare troppo per produrle) a forma di Coronavirus, blu e rossa, così sai che invidia Giuseppi.

Se la Befana non sa come fare, può prendere ad esempio quella che ha fatto il figlio del prof. Bassetti, quella che tiene sulla libreria alle sue spalle, quando fa le videointerviste.

Temo però che coloro che ci governano, non apprezzeranno il dono, probabilmente nemmeno capiranno il senso e quindi la Befana avrà fatto un lavoro inutile.


Cara Befana, ti ringrazio comunque per essere passata, per l 'impegno e lo sforzo, anche se siamo in zona rossa e rischiavi di prendere 400 € di multa.

Ti auguro un buon 2021 e di conservarti in salute, perché con l'aria che tira, temo che gli ospedali anche quest'anno saranno zona di guerra!


Rossella Gioda


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×