scrivi

Una storia di Giovannip

La casa abbandonata

Una notte da paura

487 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 07 novembre 2018 in Horror

Tags: #Paura

0

LA CASA ABBANDONATA



Avrebbe dovuto essere la festa di Halloween più bella di sempre. Per questo io insieme a due amici andammo verso la casa abbandonata nel cuore della città vecchia.

Sentivamo spesso la gente che parlava con terrore di questa casa perché qualcuno di loro ha visto, di notte, strane creature.

Non era ancora buio quando ci incamminammo. Noi eravamo convinti che le visioni fossero frutto della fantasia di persone paurose.

Mentre ci avvicinavamo alla meta, una strana nebbia ci avvolse, e stranamente, di tanto in tanto, nella serata che sembrava serena, comparivano dei lampi.

Dopo mezz'ora di cammino eravamo quasi arrivati. In lontananza si vedeva un enorme palazzo di pietra con due punte molte alte, un cancello d'acciaio gigante e un portone di forma rotonda.

Oramai il buio era totale e non c'era neppure la luna. In lontananza si sentiva uno strano rumore, una specie di cigolio che diventava più forte man mano che ci avvicinavamo alla casa, era il vento che faceva aprire e chiudere le persiane. Da vicino l’aspetto era ancora più spaventoso. La desolazione del luogo e la fitta nebbia e tanti pipistrelli, rendevano quella casa ancora più paurosa .

Il cuore ci batteva forte per la paura, ma nonostante tutto aprimmo il portone che era socchiuso. Con le torce dei telefonini accesi, entrammo. La casa era tutto sotto sopra.

C’era una enorme scala, salimmo tenendoci dal vecchio passamano, per non inciampare. Mentre salivamo la paura cresceva vedendo quadri che raffiguravano figure bruttissime.

Decidemmo, allora, di andare via senza neppure vedere il primo piano anche perché la carica dei telefonini stava per terminare.

Stavamo scendendo quando sulle scale vedemmo un uomo. Era alto, pallido con un mantello sulle spalle e due enormi canini che sporgevano dalle labbra. “Un vampiro”! gridammo impauriti e veloci come un treno in discesa fuggimmo a gambe levate.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×