scrivi

Una storia di IBonamiciFredducci

Questa storia è presente nel magazine LA SCOMPARSA DI KRIS KREMERS E LISANNE FROON

KRIS & LISANNE - UNDICESIMA PARTE

297 visualizzazioni

8 minuti

Pubblicato il 29 luglio 2020 in Giornalismo

0

Juan Perea y Monsuwé, il giornalista e scrittore olandese che tanto si è occupato del caso (e lo sta tutt’ora facendo, anche se aveva detto che avrebbe mollato), fu il primo a rendere pubbliche TUTTE le foto presenti nella Canon Powershot delle ragazze, soprattutto le 90 disturbanti foto notturne dell’8 Aprile 2014. Juan ha ricevuto le foto da una fonte che ha giustamente deciso di proteggere, rivelando solo che è olandese e “vicina” a Kris.

Questa stessa fonte ha anche fornito a Juan le due “swimming photos” (perché ce ne sono due: una con le ragazze assieme ai due ragazzi poi misteriosamente morti (vedi sesta parte), ed una con le ragazze da sole): a proposito, crediamo di aver fatto un po’ di casino quando ne parlammo, asserendo che era stato uno dei fratelli Sabroson a darle a Juan, ma in realtà Sabroson l’ha passata a questa “fonte” olandese.

Ad ogni modo, chiunque sia questo misterioso personaggio olandese e vicino a Kris, pare una fonte piuttosto attendibile.

Ebbene...questa fonte, che chiameremo “NL” giusto per dar lui o lei una specie di nome, ha raccontato a Juan l’ennesima cosa angosciosa del caso della scomparsa di Kris Kremers e Lisanne Froon.

Dunque...il 13 Aprile 2014 qualcuno posta un’immagine su un forum Panamense. Di questo forum NL non sa niente, perché lui (o lei) la vede dal blog “Boquete Guide”, dove viene in seguito condivisa.

E’ la foto di una ragazza dalla pelle chiara ed i capelli lisci e rossicci, di statura non molto elevata. La giovane ha il labbro inferiore strappato, la faccia pesta ed è decisamente poco vestita. Il suo sguardo è assente, perso nel vuoto.

Nel blog l’ha postata una donna panamense, che scrive (in spagnolo) di averla trovata in un forum e che è stata scattata nella prima settimana di Aprile in un Sex Club di Panama City, dove si stavano fotografando ragazze per un calendario erotico, e che l’ha condivisa perché secondo lei quella è una delle due turiste olandesi scomparse: valanghe di commenti compaiono piuttosto rapidamente, e sono tutti convinti che si tratti effettivamente di Kris Kremers.

Ricordiamo che le ragazze sono scomparse il 1 Aprile: Kris che spunta fuori pesantemente picchiata e probabilmente drogata in un sex club di Panama City è una notizia davvero assurda...

Per NL quella fanciulla dal viso tumefatto ed il labbro spaccato è senza dubbio Kris e scrive direttamente all’autore del Blog chiedendogli di far luce sulla faccenda.

L’autore e gestore di Boquete Guide gli risponde un paio di giorni dopo, dicendogli che ha mostrato l’immagine ad Hans, il padre di Kris Kremers, che però non è convinto che quella povera fanciulla evidentemente picchiata da qualcuno e probabilmente stordita da qualche sostanza sia sua figlia; dichiara comunque che continuerà ad indagare sulla faccenda anche perché pure a lui sembra Kris, sebbene il viso tumefatto e la poca luce dell’immagine (il corpo è più illuminato del viso) non lo rendano sicuro al 100%.

L’immagine scompare dal Blog ma NL racconta a Juan che nel blog se ne parla comunque…

Il blog in questione è “boqueteguide.com” ed è stato creato e sempre gestito da Lee Zeltzer (nella foto).

Lee è un Americano (nato a Brooklyn ma residente per gran parte della sua vita a Tucson) trasferitosi a Boquete nel 2006 con la moglie che però, dopo non molto, si è resa conto che il posto non faceva proprio per lei e se ne è tornata negli States. Lee invece è rimasto a Boquete, si è fatto una nuova vita (conoscendo lì Myrna, che gli sarebbe stata accanto fino alla fine) ed è diventato un vero pilastro per la comunità locale.

Si è innamorato del posto e tanto ha fatto per promuoverlo dal punto di vista turistico e migliorarlo, cercando di combatterne i problemi come, in primis, la delinquenza.

Fin dal giorno della scomparsa di Kris e Lisanne Lee Zeltzer inizia a seguire il caso, indagando e intervistando possibili testimoni, per poi informare le Autorità delle sue scoperte e riportare tutto sul proprio Blog. Viene anche molto aiutato da Ingrid Lommers che, per chi non lo ricordasse, era la titolare delle due scuole di spagnolo frequentate da Kris e Lisanne: “Spanish by the sea” a Bocas del Toro e “spanish by the river” a Boquete (ora ne ha anche una a Panama City e due in Costarica).

E’ Lee che pone per primo l’accento su alcune incongruenze e cose misteriose…

E’ Lee che per primo intervista Eileen e rende pubblico che lei ed F. sono corsi a “perlustrare” la camera delle ragazze nella casa di Miriam Guerra, che lei ed F. hanno passato gran parte della giornata nel ranch di lui e tutto il resto di quella assurda faccenda (vedi parte 7).

E’ Lee che intervista Giovanni e si chiede per primo se il cane Blue sia mai effettivamente andato con le ragazze (vedi parte 5) ed è sempre Lee che collega il figlio di Giovanni ad una giovane gang di Boquete, guidata dal figlio di F. e di cui facevano parte anche i due ragazzi morti della famigerata “swimming photo” (vedi parte 6).

Lee è anche il primo che, intervistando decine di “testimoni oculari”, pone l’attenzione sull’incredibile e misteriosa discrepanza di orario in quanto tutti han visto le ragazze in città alle 13 e all’inizio del sentiero verso le 13:45 (o addirittura 15:30) ma, secondo la macchina fotografica, Kris e Lisanne si trovavano all’inizio del sentiero El Pianista alle 11, e raggiunsero El Mirador del Rio (la fine del sentiero El Pianista) alle 13!!!!

Or bene dunque...il caro Lee Zeltzer, pilastro della comunità di Boquete amato e stimato da tutti ed abile investigatore, il 17 Luglio 2015 muore improvvisamente. Della sua dipartita si sa poco o nulla: è morto a casa sua e pare di embolia polmonare. L’ultimo suo post sul blog è del 15 Luglio, è piuttosto breve e dice che si scusa per esser stato assente, che sarà dimesso l’indomani dall’ospedale Mae Lewis e spiegherà tutto ai suoi lettori; ma così non sarà.

Frugando sul web si trovano decine e decine di testimonianze di quanto Lee fosse amato e rispettato: doveva essere davvero una brava persona.

Inspiegabilmente il suo blog BoqueteGuide sparisce dal web mentre la sua pagina Twitter, il suo profilo Facebook, il suo canale YouTube e tutto il resto, dove non ha mai parlato delle due sfortunate giovani olandesi, sono tutt’ora on line. Oltre che “BoqueteGuide.com” Lee aveva fondato anche “Boquete Ning”, nel quale si parla pure della scomparsa di Kris e Lisanne ma è tutt’ora on line.

Juan ha lavorato duramente ed è riuscito a ritrovare la copia cache di diversi articoli di Boquete Guide (per questo sapevamo dell’ultimo post) in cui si parla di Kris e Lisanne: sul blog di Lee la sezione commenti era accesissima ed è lì che si è cominciato a parlare di gang, di rapimento, di quanto F. fosse sospetto, di traffico di organi, di schiavismo sessuale, di 3000 case sfitte nell’area di Boquete dove cercare Kris e Lisanne, dell’ipotesi che le due non fossero assolutamente sul sentiero El Pianista al momento del probabile rapimento…

Nonostante i suoi sforzi, Juan non è riuscito a ritrovare tutti i post del blog di Lee e soprattutto nessuno in cui parlasse della misteriosa foto della ragazza col labbro spaccato, il viso tumefatto e lo sguardo assente. Era davvero Kris? Quella foto è esistita davvero??? Non avendo ritrovato tutti i post potrebbe benissimo essere probabile che, tra tutti gli articoli spariti definitivamente, ci fossero quelli che trattavano di quella misteriosa fotografia...

Speriamo ovviamente che tutta la faccenda della foto sia opera di mitomani, anche se la cosa si ricollegherebbe bene al misterioso avvistamento di Kris in Brasile di quasi due anni dopo (Febbraio 2016): la povera ragazza sarebbe stata rapita, gettata nel business dello schiavismo sessuale e poi portata in Portogallo fino all'inizio del 2016, quando l'avrebbero spostata in Brasile e sarebbe riuscita a fuggire (per poco, perchè non avrebbe mai raggiunto l'Ambasciata Olandese di Brasilia). La cosa più probabile è che entrambi gli avvistamenti siano solo frutto della fantasia di

altrettanti mitomani...però…

Però…

Però questa storia della foto l’ha raccontata NL a Juan, e lui (o lei) è la persona che ha fornito TUTTE le foto della Canon delle ragazze a Juan (ricordiamo che, per esempio, delle foto notturne solo 3 ne erano state rese pubbliche)...NL ha tirato fuori la “swimming photo”, che potrebbe essere una delle chiavi del mistero...NL in persona (in realtà via whatsapp) ha pianto giurando a Juan che da quell’Aprile 2014 non ha mai saputo darsi pace per non aver salvato quell’immagine e che, infatti, è da quel suo errore che sono nati tutti gli sforzi successivi per far luce sulla faccenda…

Ad ogni modo, ammesso e non concesso che la foto è esistita sul serio ed il padre di Kris l’ha vista (nessuno ha ancora chiesto ad Hans Kremers conferme sulla cosa) chiunque fosse quella ragazza di certo non se la passava bene, porella…

Per quanto riguarda Lee, l’ultimo post su Kris e Lisanne trovato su ciò che resta del suo blog risale al 4 Marzo 2015, circa 2 mesi prima della sua morte. Il post è strano, molto strano…

Dopo aver portato a galla tutti i misteri, le incongruenze e le assurdità del caso Kremers-Froon, come sua ultima parola sull’argomento l’americano posta un copia ed incolla di una conferenza stampa, dove si dichiara che Kris e Lisanne son cadute da qualche altura e morte.

Delle assurde conclusioni degli inquirenti parleremo in seguito, ma non è quantomeno “curioso” che il proprietario di un blog dove ha sempre scritto di persona e riportato quanto scopriva nelle sue indagini ed interviste (rispondendo ai tanti commenti) chiuda la sua personale indagine copiando ed incollando una conferenza stampa in cui si dichiara come “certa” l’ipotesi sgangherata che, in un post precedente, aveva definito come “una conclusione politica alla vicenda”??

E poi per quale motivo il blog è sparito da internet? Perché SOLO Boquete Guide e non tutti i suoi profili social? E chi ha fisicamente fatto sparire il blog dal web?

CONTINUA...


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×