scrivi

Una storia di MirianaKuntz

Quando l'uno incontra il quattro

51 visualizzazioni

3 minuti

Pubblicato il 14 febbraio 2021 in Storie d’amore

0

Io l’amore lo vedo in tutte le cose più belle, e lo sento in ogni momento importante. Ogni volta che arriva questa data, mi immagino a mangiare cioccolatini seduta su due gambe salde, che mi sorreggono. Ogni volta che l’uno incontra il quattro, mi immagino a scrivere biglietti d’amore, poesie a mezzanotte, a ordinare fasci di fiori, a preparare biscotti e torte a tre piani, a scegliere la scatolina giusta col fiocco più bello, a fare promesse bendati, seduti sulla panchina del paese come se avessi ancora sedici anni. Eppure sono ancora qui, da sola, senza cioccolatini e senza gambe su cui sedermi, senza panchine, e senza fiori da regalare. Eppure se scioccamente mi metto a pensare ancora un po’, mi accorgo che c’è chi nel mondo non è mai stato amato in maniera sincera, non ha mai saggiato i sentimenti più puri, non si è mai imbattuto in due occhi perfetti che lo guardavano appena sveglio, o prima di addormentarsi, sentendosi in pace col mondo e i mostri. E in quel momento sorrido, perché invece a me è successo, anche se per poco, anche se sembra sia stato solo l’attimo dedicato a battere le ciglia, anche se era il tempo di una canzone con un minutaggio perfetto, baritono, scheletrico verso la fine, eppure c’ero anche io in quel testo, nascosta sotto le note maggiori, a far da ombrello a chi avevo deciso di amare, scegliendo un per sempre che avrei portato avanti senza limiti. Eppure l’amore lo vedo tutte le volte che ancora vado da mia nonna al cimitero, e anche se è dall’altra parte di un marmo, mi accorgo di quanto ancora io riesca a sentire la sua voce, il suo modo buffo di chiamarmi, le parole di una vecchina che non aveva ancora imparato a pronunciare il mio nome. Sento ancora il profumo dei suoi arrosti, e il calore che trasmetteva quando si lasciava accarezzare da me il collo e i capelli, anche quando verso la fine stava male e non sorrideva più. Eppure quando poggio la mano sul freddo marmo, sento ancora che mi ama e che è lì fuori a guardarmi. Vedo l’amore quando anche se sono a pezzi, e ho male alle ossa, alla faccia, alla testa, anche se cammino piegata dagli affanni di mille giornate no, stringo lo strofinaccio nelle dita che gracchiano e tirano, per dare una mano alla stanchezza di mia madre, ai suoi tempi dilatati al massimo. Sento l’amore quando le accarezzo la fronte, quando le sbuccio la mela, quando le dico -sono qua- nei momenti in cui sembra persa, e si perde ancora nelle strade come fosse una bambina. Sento l’amore quando mi rendo utile per qualcuno, quando faccio favori, mi faccio in quattro, in sei, in otto parti, e l’altra persona si acquieta, come se di colpo le sue paure si diluissero nelle mie energie, diventando a poco a poco briciole di un niente che va dimenticato. L’amore è quando faccio le mie rinunce a patto che valga la pena, quando nascondo le mie lacrime e dico che è tutto apposto, affinché coloro che mi circondano non toccano letto agitati. L’amore è quando finalmente dopo un anno testardo e buio, tocco con le mani la sabbia e l’acqua spumosa del mio mare, e senza capire cosa faccio, raggiungo il punto più lontano, quello dove le onde sembrano meno morbide, e mi lascio trainare da forze sconosciute. Vedo l’amore quando non cedo alla vendetta, quando ricordo ancora le cose belle, i baci più caldi, la pelle più profumata, e anche se la stessa affezione non è toccata a me, tengo tutto stretto sul cuore, come un peluche di stoffa e tinte magiche.

E anche se non sono seduta sulle ginocchia di chi amo, e non sto scartando cioccolatini, anche se non sto scrivendo una poesia d’amore, in fondo credo che gli auguri oggi, tocchino anche a me.

Auguri, quindi non solo ai fidanzati, ma a tutti quelli lì fuori capaci di amare.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×