scrivi

Una storia di Claudiapremosello

Questa storia è presente nel magazine Premosello e dintorni

La mucca sul campanile

tradizioni ossolane

76 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 18 gennaio 2021 in Poesia

0


Passando per caso in quel di Masera

vidi una cosa che ieri non c'era.

Una mucca issata a mo’ di pennone

a mezz'aria sul campanile,

tra la chiesetta e il campanone.

La preoccupazione per l'animale

fu per fortuna presto fugata,

un fantoccio assai fatto bene

era servito alla pensata.

Curiosa mi volli informare

sul motivo dell'operazione

e conobbi la storia, anzi la leggenda,

di quella singolare ostensione.

Una carestia, intorno al seicento,

fece mancare cibo a bestie e cristiani

e solo sul tetto del campanile

rimase un verde prato fiorito.

Legata con robuste funi

l'ultima mucca rimasta in paese

i paesani volevano issare fino a lassù.

Tirata la corda, legata ben stretta,

stinge il cappio intorno alla gola

intanto da sotto la gente grida:

“Tira Martino che la mucca ride”.

Gente assennata e lungimirante

come quei topi che elessero a capo un bel gattone

che blandendoli con fusa e sguardo sornione

fece dei suoi sudditi un solo boccone.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×