scrivi

Una storia di Paolafiore

logo sfide intertwine

Questa storia partecipa al contest
Write Here, Write Now.

Verrò

240 visualizzazioni

1 minuti

Pubblicato il 02 ottobre 2018 in Poesia

Tags: #amore #poesia #sfida

0


Non è stato un incubo, ma tu, amore mio,

sei il mio pensiero strano della notte.

Sì, quello che mi fa chiudere le ciglia

per arrossire in silenzio ed in apparente opacità.

Attendo il mattino, il sole,

che si fa strada obliquo scaldando resti

di dolce illusione, che mai

è un residuo di poco valore,

ma linfa di me e di te.

Il tavolo, un piatto con i tuoi biscotti,

il tuo caffè voluttuoso di attesa

mi scalda la memoria.


Ma perché devo restare qui, viva di residui?

Voglio dirti che verrò.

Verrò a prenderci, metterò la mia vita

tra le spine molli dei tuoi cactus,

nel tuo cortile aspetterò il vento,

il tempo, l'ora di riconoscermi la tua donna.


Devo insomma capire che sei l'arco nuovo

e teso del mio destino, il mio rischio di gioia;

ho smesso di chiedermi, di giudicarmi,

di domandare il permesso al mondo per te,

per quello che siamo insieme.


Ho rotto le finzioni, come un gigante ebbro di miele.

Vengo.

Aspettami senza ragionare.

Pensare come, pensare quando...

Scappare, parlarne... con chi?

Sentire che sei diventata pazza?

Che non si fa? E poi dubitare di volerti?

No.

L'unico rischio che voglio correre è vivere

il colore della mia ultima metamorfosi,

quella senza doveri,

quella dei desideri belli,

ricchi di energia.

Quelli del sesso gioioso al mattino,

senza acrobazie rubate,

quelli di passeggiare accanto al tuo mare d'isola

ed essere noi isola di deriva volontaria,

di scelta verso ciò che ancora dobbiamo illuminare.


Voglio vivere accanto ai tuoi desideri

senza renderli i miei, per questo

ho scelto questo tempo di vuoto,

per sentire il mio desiderio senza domande,

per viverlo come forma della mia anima

e dei miei occhi, insieme ai tuoi,

forse un po' deboli, ma nei miei

sorgente di felicità pura come chi

ha imparato a vivere.

Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×