scrivi

Una storia di DomenicoDeFerraro

CANTO DEL MARE

69 visualizzazioni

2 minuti

Pubblicato il 28 maggio 2019 in Poesia

0


CANTO DEL MARE


Dal mare s’alza immemore un grido. Portato via da un alito di vento che soffia imperterrito tra le foglie assopite nel sogno d’Anchise. Sognando le alte terme, sembra smarrita la via e si va di corsa suonando, Cercando negli sguardi altrui il senso di un essere che non ci riguarda . Con nel cuore il nostro vivere con la febbre addosso la via della tombe diviene stretta ed angusta, come il graffio di un gatto randagio , come le nuvole poste tra il cielo ed il mare, come te ed io sospesi nell’avventura che ci ha condotto nell’ immago dire , verso la nostra morte , verso la nostra arte.

Con uno sguardo maligno ogni cosa si cancella e si presume nel vago timore una lirica chiassosa , cantata da sopra al carro che traina le carovane di ministri infermi , di malati terminali , di folli contadini . E dolce come l’ora nel suo silenzio , s’ode l’upupa cantare tra la fitte vegetazione, trascinato nel verbo apollineo che scuote il senso e la morale.


Leva al cielo lo sguardo e guarda in fretta, come ogni cosa s’avvera , come il lungo andare ci ha condotti qui davanti a codesto chiosco, dove si consumano brioche e gelati con la panna , si beve bibite fredde , si sta tutti allegri ed io vengo dall’inverno poi dall’inferno ritorno come un dio d’altre epoche , nella carità derelitta , leggiadro verso di un canto marino.

Soffio antichissimo del mare, vento del mare a notte , io mi nascondo nel verso informe, nel verbo , rinasco, vivo la mia vita d’uomo errante per lidi ed altre idee, sono il figlio di questo secolo che non cessa mai di stupire. Nient’ altro desidero se non andare con te lontano . Ed il mio soffrire funge da espressione ad un vocabolario di frasi scurrili, di frase fatte, sono così giunto al verbo inteso come amore , anch’io parte della bellezza, di un mito che non muore e mi conduce pari passo nella poesia frutto di un canto antico.


Nessuno ha ancora commentato, sii tu il primo!

Ottimo! Visita la libreria per gestire i tuoi magazine

×
!
La tua sessione è scaduta! Effettua di nuovo il login e spunta Ricordati di me per rimanere sempre connesso e non perdere i tuoi progressi!
Ottimo!

Controlla la tua email per reimpostare la tua password!

×